Napoli, Vincenzo Scutellaro rubò Gratta e Vinci da 500mila euro ad un’anziana: condannato a 5 anni

528
Vincenzo Scutellaro rubò Gratta e Vinci da 500mila euro

Il giudice di Napoli Emilia di Palma ha condannato Vincenzo Scutellaro a cinque anni di carcere e 3200euro di multa. L’uomo è accusato di aver rubato un Gratta e Vinci da 500mila euro ad una 69enne nella tabaccheria a via Materdei il 2 settembre 2021.

Napoli, rubò il gratta e vinci vincente di 500mila euro ad una 69enne: la sentenza

La sentenza è giunta al termine di un processo con rito abbreviato. La Procura di Napoli aveva chiesto sei anni di carcere e una multa di 5 mila euro. Per il pm il comportamento di Scutellaro è stato caratterizzato da consapevolezza, spregiudicatezza e da mancanza di pentimento. Per il magistrato, l’imputato ha portato avanti ‘un diabolico disegno criminoso volto ad assicurarsi il profitto del delitto’.

Il ricorso in appello

A Scutellaro, gli inquirenti contestano un tentativo di estorsione e il furto aggravato del biglietto vincente. L’avvocato del 58enne ha subito annunciato il ricorso in appello. Inoltre è stata chiesta l’assoluzione per i due reati e il riconoscimento del vizio parziale di incapacità di intendere e volere.
Fonte: vocedinapoli.it 

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.