Preghiera a nostra Signora delle Grazie

769
Signora delle Grazie

Maria Santissima, che per la vostra umiltà meritaste di essere salutata dall’Angelo PIENA di GRAZIA e divenire Madre del nostro divin redentore Gesù, riguardate benigna a noi che, prostrati dinanzi alla vostra immagine, Vi veneriamo Madre Regina e patrona.

E come un dì arricchiste di vostre grazie i pii monaci e gli avi nostri che riposavano all’ombra del vostro Santuario, continuatele al vostro popolo, che da Voi si ebbe il nome; stendete ancora a noi la mano pietosa e raccoglieteci sotto il vostro manto, o Madre di grazia e misericordia.

Siateci, o Madre, rifugio nelle avversità, scudo e difesa contro i nostri nemici, speranza e conforto nelle amarezze dell’esilio. Difendete la chiesa; benedite il Sommo Pontefice e sostenetelo nella sua missione Pastorale.

Riguardate clemente e pietosa, all’Italia bella che è vostra, e con quelle braccia che tante volte si strinsero al seno il divin figliolo Gesù, abbracciate il mondo e concedetegli il dono della Fede, della Speranza e dell’Amore.

Signora delle Grazie

Amorevolissima Madre e Regina, benediteci ascoltate le suppliche dei vostri figli e dite al vostri divin figliolo Gesù che esaudisca la nostra preghiera; affinché, dopo avevrVi acclamata qui in terra REGINA delle GRAZIE, ci faccia degni di venire a goderlo con Voi in cielo, o clemente o pia, o dolcissima Vergine Maria. Amen

Tre Ave Maria.

 

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.