Germania:così a 11anni è riuscito a sopravvivere alla strage dei suoi 5 fratellini

1095
Il bambino di 11 anni, unico superstite della tragedia familiare di Solingen

Il bambino di 11 anni, unico superstite della tragedia familiare di Solingen, in Vestfalia è ancora sotto choc. la mamma ieri ha ucciso i suoi cinque fratellini tra 1 e 8 anni, dopo questa orribile strage ha tentando di togliersi la vita lanciandosi sotto un treno della S. Bahn, alla stazione centrale di Dusseldorf. La madre lo aveva portato con sé e da solo, il piccolo ha raggiunto in treno la cittadina di Moechengladbach, a 60 km, dove ha chiamato la nonna, raccontano quanto accaduto facendo così scattare l’allarme.

La polizia di Wuppertal ritiene che il piccolo sia partito prima che la mamma tentasse il suicidio, lo ha spiegato il portavoce Jan Battenbreg, confermando tutti gli elementi di questa terribile vicenda.

Secondo le voci raccolte nei media locali, e non ancora confermate dalla polizia, potrebbero essere state somministrate ai bambini dosi di sonniferi in quantità letali.Un’ipotesi a cui darà risposta il risultato delle autopsie ordinate nell’ambito delle indagini.

La donna dopo il tentato suicidio è sopravvissuta ora si trova ricoverata in ospedale in condizioni gravi.

«Non è ancora in condizione di rispondere. E si aspetta di poterla interrogare», ha spiegato il portavoce della polizia

il Sindaco Tim Kurzbach ha così commentato «È un giorno triste a Solingen, perché è accaduto qualcosa che ha colpito i nostri cuori nel profondo».

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.