Trovato in mare il corpo di Enrico Cordella aveva 22 anni la terza vittima del maltempo in Sicilia

1376

Dopo otto giorni di ricerche il mare ha restituito il corpo di Enrico Cordella, 22 anni, il terzo a ultimo dei tre giovani travolti mentre erano in auto da un’onda altissima. Lo hanno avvistato tre sub a quattro metri di profondità, poi i sommozzatori dei vigili del fuoco di Catania lo hanno recuperato.

“Grazie di vero cuore”: così il fratello di Enrico Cordella, Salvatore, ringrazia i tre sub volontari che ieri nel tardo pomeriggio hanno trovato il corpo del ventiduenne travolto da un’onda nel porticciolo di Santa Maria La Scala ad Acireale domenica 24 febbraio.

I tre sommozzatori hanno accolto gli appelli della famiglia di Enrico e del parroco della frazione marinara di Acireale, padre Francesco Mazzoli, che aveva chiesto di effettuare un’immersioni, quando le ricerche coordinate di capitaneria di porto e vigili del fuco erano state interrotte.

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.