Il piano per la “pace fiscale” del governo, quanto si paga.

348
Il piano per la

Armando Siri, senatore e consigliere economico della Lega ha le idee chiare sulle prossime mosse del governo.

In un’intervista ad Italia Oggi, Siri parla del piano fiscale dell’esecutivo Conte. Siri parte dal concetto di “pace fiscale” e spiega cosa cambierà per le aliquote dei ruoli fino al 2014:

“Si tratta di un saldo e stralcio che faremo a favore dei piccoli contribuenti in difficoltà economiche.

Ci saranno tre voci. La prima percentuale sarà del 25% e riguarderà la più ampia platea dei contribuenti, la seconda il 10% e l’ultima il 6%. Le percentuali si abbassano di fronte alle difficoltà che presenterà il contribuente; ad esempio, se ci sono minori, situazioni di cassa integrazione, casa in affitto invece che di proprietà…”.

Poi sempre il consigliere economico del Carroccio respinge l’ipotesi di uno scontro con l’Europa per un intervento sull’Iva che è di fatto una imposta comunitaria:

“La incassa lo stato. Non so se si potrebbe presentare questo problema.

Lo affronteremo se e quando sipresenterà”.continua

Franco Grilli Per www.ilgiornale.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.