Berlusconi, la paura di Vittorio Sgarbi: “Se dovesse aggravarsi vorrà dire che ho sottovalutato il coronavirus”

3866
Vittorio Sgarbi
Vittorio Sgarbi

Da tempo, Sgarbi fortissimo sostenitore delle posizioni del Dott. Alberto Zangrillo sul coronavirus, e duro critico delle politiche anti-pandemia del governo, avversario delle mascherine; Vittorio Sgarbi dopo aver appreso del ricovero di Silvio Berlusconi per Coronavirus sembra diventato un poco tentennante,intervistato da Repubblica si mostra pronto a modificare le sue posizioni.

Quando gli chiedono se Berlusconi contagiato, fa vacillare le sue teorie sul virus, il critico d’arte così risponde: “Ma non sono le mie teorie. Io ho seguito le tesi dei professori Zangrillo, Clementi, Gismondi, Rigoli, che affermano che la letalità è quasi azzerata“. Quando si giunge all’ultima risposta del colloquio: “Se Silvio dovesse peggiorare allora vorrà dire che ho sottovalutato la cosa. Mi auguro vivamente di noi”.

Sgarbi aggiunge che il Cav vive il ricovero “male. Aveva fatto di tutto per evitare il contagio. Poi lotterà come sempre. Siccome sa benissimo di avere molti nemici non vuole dar loro la soddisfazione di andarsene”.

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

 

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.