Cosa Succede al Tuo Corpo se Cammini Ogni Giorno

2124

Camminare è un esercizio totalmente gratuito e facile; inoltre, richiede poco sforzo e dà innumerevoli benefici, non solo alla tua salute fisica, ma anche a quella mentale. Quindi, se stai cercando un modo semplice ma efficace per perdere peso e per migliorare la tua salute generale, camminare è un’attività che fa proprio al caso tuo!

Chi si mantiene attivo fisicamente in modo costante, è molto meno predisposto a contrarre malattie rispetto a chi ha uno stile di vita più sedentario. E questo perché il loro ippocampo, la parte del cervello deputata alla memoria verbale e all’apprendimento, è più grande.

Una mezz’ora giornaliera di camminata aiuta ad evitare problemi gravi- come la malattia coronarica, per citarne una- perché abbassa la pressione e i livelli di colesterolo, e migliora la circolazione sanguigna. Inoltre, camminare può favorire una migliore qualità e profondità della respirazione, che possono condurre a miglioramenti significativi di alcuni sintomi associati a malattie polmonari.

Una semplice camminata rafforza notevolmente anche il tono muscolare, e favorisce la perdita di peso. Quindi, trova il tuo ritmo ottimale, ma senza esagerare. Questo tipo di “speed walking”, ovvero “camminata veloce” è a basso impatto e non richiede tempi di recupero, il che significa che nessun muscolo dolente ti impedirà di uscire e camminare di nuovo il giorno successivo.

La Arthritis Foundation raccomanda almeno 30 minuti al giorno di camminata a ritmo moderato per ridurre dolori, rigidità e infiammazione delle articolazioni. Rafforzare le ossa ti permetterà di prevenire l’osteoporosi e di ridurre la perdita ossea. Camminare contribuisce a migliorare la circolazione sanguigna all’interno della spina dorsale; con questa attivazione, importanti sostanze nutritive vengono pompate nei tessuti molli, così da far migliorare postura e flessibilità, entrambe vitali per una colonna vertebrale sana.

Un gruppo di ricercatori dell’Università dell’Iowa ha lavorato con centinaia di studenti universitari, dimostrando come camminare abbia cambiato il loro stato d’animo in meglio (e di questi benefici gli studenti non erano stati avvisati).

Se ancora non ti senti abbastanza motivato per iniziare a camminare per stare meglio, prova ad iscriverti ad un corso o a trovare un amico a cui non dispiacerebbe ottenere tutti i benefici del camminare.

Oppure, un’altra idea potrebbe essere quella di assumere un personal trainer.

Effetto potenziamento del cervello 0:54

Miglioramento della vista 2:02

Prevenzione delle malattie cardiache 3:12

Aumento del volume polmonare 3:41

Benefici per il pancreas 4:31

Miglioramento della digestione 4:57

Tonificazione muscolare 5:35

Ossa ed articolazioni più robuste 6:25

Sollievo dal mal di schiena 6:56

Una mente più calma 7:54

Bonus: la formula FIT 9:00

Sintesi:

– Camminare evita l’insorgenza precoce della demenza, riduce il rischio di sviluppare l’Alzheimer, e migliora il benessere mentale complessivo riducendo lo stress e favorendo il rilascio di endorfine.

-Fatti una bella camminata per migliorare la tua vista e per proteggere i tuoi occhi da potenziali problemi, come il glaucoma, ora come in futuro.

-Camminare non è meno efficace di correre, quando si tratta di prevenire le malattie cardiache e l’infarto.

– Camminare è un esercizio di tipo aerobico, ovvero che fa aumentare il flusso di ossigeno nel sangue e aiuta ad eliminare le tossine, il che è ottimo per i polmoni.

-Camminare è un buon esercizio per prevenire il diabete, sorprendentemente molto più di correre.

-Una mezz’ora di camminata al giorno non solo riduce il rischio di sviluppare il cancro del colon, ma migliora anche la digestione e regola i movimenti intestinali.

– Una quantità di soli 10.000 passi al giorno può essere altrettanto efficace di un allenamento completo in palestra, specialmente se ci si aggiunge qualche intervallo, oppure una camminata in salita.

– Camminare può favorire una maggiore mobilità articolare, prevenire la perdita di densità ossea e persino ridurre il rischio di fratture.

-Camminare è veramente un toccasana per chi ha dolori di schiena nell’esecuzione di esercizi più impegnativi.

-Camminare migliora i sintomi della depressione nei pazienti che soffrono di disturbo depressivo maggiore, quindi prova solo ad immaginare quanto potrebbe aiutarci quando ci sentiamo giù, o esausti.

-Ricordati la formula FIT, acronimo di Frequenza (quanto spesso), Intensità (quanto velocemente) e Tempo (quanto a lungo).

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.