Riflessioni sulla ricchezza:“Se le tue ricchezze sono tue, perché non le porti con te nell’altro mondo?”

154
Riflessioni sulla ricchezza:“Se le tue ricchezze sono tue, perché non le porti con te nell’altro mondo?”

Mi domandi quale sia la giusta misura della ricchezza? Primo avere il necessario, secondo quanto basta.
(Seneca)

banner cattolici online

Nella casa della ricca signora ci sono mobili antichi, lampadari a gocce e collezioni di orologi di lusso, ma manca il necessario: un grande squarcio di cielo azzurro nell’anima. La signora abita già la sua tomba, dandole un altro nome.
(Fabrizio Caramagna)

Pare che per molti il desiderio maggiore sia quello di essere il più ricco al cimitero.
(Barbara Cartland)

Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la notte sapendo che abbiamo fatto qualcosa di meraviglioso: questo è quello che mi interessa.
(Steve Jobs)

Ci sono persone che hanno denaro e persone che sono ricche.
(Coco Chanel)

Se hai un milione di dollari e non vivi nella gratitudine sei una persona davvero povera. Se hai davvero poco ma sei grato di ciò che hai, sei realmente ricco.
(Anthony Robbins)

Sono davvero ricco, quando il mio reddito è superiore alla mia spesa, e la mia spesa è uguale ai miei desideri.
(Edward Gibbon)

Una persona intelligente deve dedicarsi ad acquisire quel che è strettamente necessario, per non dipendere da nessuno; ma se, raggiunta questa sicurezza, perde tempo per aumentare la sua ricchezza, è un poveraccio.
(Stendhal)

Non bastano tutti i cammelli del deserto per comprarti un amico.
(Proverbio Arabo)

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.