3 Preghiere potentissime contro il demonio e la carne

451

Per tutti voi e non solo, che ci seguite e aiutate a diffondere il messaggio di Cristo, una raccolta di tre preghiere potentissime: 

contro il demonio, 

-ringraziamento per l’amore di Dio e libertà interiore, 

-accettazione della croce.

Inno alla santa croce

Ci siamo affidati alla tua croce, o creatore dell’eternità. Tu ce l’hai data come protezione contro il nemico: proteggici con essa, o salvatore, ti supplichiamo.

Sommo re, per noi sei salito sulla croce e con essa hai tolto il delitto di Adamo, prima creatura: proteggici con essa, o salvatore, ti supplichiamo. Tu che ti sei rivelato legno della vita degli uomini, alla tua vista il demonio è distrutto senza potersi rialzare: proteggici con essa, o salvatore, ti supplichiamo.

Con la tua croce il nemico trema e per il terrore di fronte alla tua gloria è precipitato negli inferi: proteggici con essa, o salvatore, ti supplichiamo.

Essultano i cieli e si rallegra la terra, poiché la santa croce è apparsa come salvatrice dell’universo: proteggici con essa, o salvatore, ti supplichiamo. Amen.

Davanti al Crocifisso

Signore Gesù crocifisso, permettimi di stare davanti a te. Mi capita raremente di guardarti come faccio in questo momento. Tu mi attendi qui da sempre, per dirmi quanto mi vuoi bene e quanto ti sono prezioso. 

Con le tue braccia aperte sembra che tu voglia raggiungere tutti gli uomini, come in un abbraccio universale. Sento che in questo abbraccio ci sono anch’io. 

Esso mi dà sicurezza, perché è pieno di amore. È un abbraccio gratuito, purissimo, totale, che mi fa superare il mio timore per le mie cattiverie, per le mie impurità, per tutti i miei peccati. Contemplandoti, inchiodato sulla croce, sento che si allargano gli spazi stretti del mio cuore, che mi fanno sentire prigionero di me stesso. Per il mistero della tua croce, dona a me e a tutti gli uomini del mondo un supplemento di libertà interiore. Portaci per mano fuori da noi stressi, oltre la soglia della nostra paura, verso di te e verso i fratelli; e fa’ che ciò di cui non siamo capaci possa essere il dono della ricchezza del tuo amore infinito. Amen.

La stoltezza della croce

Signore, tante volte ti abbiamo pregato, tante volte, specie nella sofferenza e nel dolore, ti abbiamo chiesto di liberarcene. E, se dopo richieste, anche ripetute, il dolore non ci ha lasciato, abbiamo dubitato della tua bontà; spesso abbiamo dubitato della tua stessa esistenza. Quanti cuori sono giunti su questa linea di confine estremo e non sono più tornati indietro.  Ti cercavamo nell’alto dei cieli, credendo a una onnipotenza che sembrava sorda al nostro lamento. Tutti pensiamo e vogliamo un Dio onnipotente e senza croce. E, invece, tu sei proprio sulla croce e di lì è impossibile schiodarti. Aiutaci a capire che tu, Dio, sei Dio crocifisso che ci aiuta non in virtù della sua onnipotenza, ma in forza della sua debolezza. Questa è la verità della tua rivelazione: è la rivoluzione della fede. Donaci questa fede, o Dio crocifisso; donacela come luce fino all’ultimo respiro della vita e allora, ogni croce, sarà, con te e per te, benedizione e grazia. Amen.

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.