Torino choc, ragazzo trovato morto in casa: “decapitato con un machete”

426
Torino choc, ragazzo trovato morto in casa: “decapitato con un machete”

La vittima, Mohammad Ibrahim di 25 anni bengalese, l’omicidio è stato scoperto dal suo coinquilino quando è rientrato dal lavoro, vista la tragedia successa ha subito chiamato la polizia: tutti e due lavoravano nello stesso ristorante di Collegno.

L’uomo è stato decapitato con un’arma da taglio, molto probabilmente potrebbe essere un machete. “Un bravo ragazzo, un giovane passava le sue giornate a lavorare“, dicono gli amici che sono accorsi in corso Francia dove viveva il giovane, avvisati dal coinquilino sotto shock.

Da quanto appreso dall‘ANSA, in questura sono state ascoltate molte persone, tra cui altri connazionali di Mohammad e lo stesso coinquilino.

Le indagini, affidate alla Squadra Mobile della Questura di Torino e  sono coordinate dal pm Valentina Sallaroli. Gli inquirenti al momento non escludo nessuna pista.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.