Padre dona rene al figlio e lo salva

99

Avvenimento eccezionale alle Molinette di Torino: un padre di 82 anni ha donato il proprio rene al figlio 53enne, salvandogli in questo modo la vita.

L’82enne,  ancora in forma malgrado l’età,  dopo tutti i vari accertamenti del caso, è stato sottoposto all’intervento. Il figlio 53enne, lo ricordiamo, necessitava del rene perché era  affetto da una glomerulonefrite in lento, ma progressivo peggioramento.

Luigi Biancone, direttore della Nefrologia e responsabile del programma di trapianto di rene dell’ospedale e la sua équipe, hanno dato via all’operazione.

Padre e figlio sono oggi in ottime condizioni, dopo un mese di cure nel centro di nefrologia di Torino, hanno ricominciato la propria vita abituale.

Donatori in vita

Il trapianto da donatore in vita sta prendendo corpo oggi in Italia, risultato di un ottima gestione medica  nel nostro Paese e, come spiega il dottor Biancone, la tutela e la cura del donatore in vita è l’essenziale per poter fare riferimento a interventi di questo tipo.

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.