Orribile strage: uccide quarto persone, moglie figlio disabile e i padroni di casa

599

Uccide il figlio disabile, la moglie e i due padroni di casa. Una strage consumata  in una palazzina di cinque piani in pieno centro a Rivarolo Canavese, cittadina nella cintura di Torino. L’assassino è  Renzo Tarabella, di 83 anni: quando i carabinieri si sono presentati alla sua porta, nel cuore della notte, ha rivolto a sé la pistola regolarmente denunciata e si è sparato, ora è in condizioni disperate all’ospedale Giovanni Bosco.

Sul posto operano i Carabinieri della Compagnia di Ivrea, che stanno cercando di stabilire il movente del gesto. A dare l’allarme è stata la figlia della coppia proprietaria di casa dopo aver cercato per diverse ore invano di mettersi in contatto con i genitori.

Le vittime sono la moglie di Tarabella, Rosaria Valovatto, 79 anni, e il figlio della coppia, Wilson di 51 anni ,Osvaldo Dighera, 74 anni, e la moglie Liliana Hiedempergher, 70. La tragedia si suppone sia avvenuta nella serata di ieri, intorno alle 19.

Seguici su Instagram

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.