Coronavirus, San Gennaro, niente folla né bacio reliquie: solo 200 persone ammesse

318
Crescenzio Sepe

La festa “ridotta” per San Gennaro, patrono di Napoli e della Campania: la celebrazione del 19 settembre, durante la quale si attende il miracolo della liquefazione del sangue, avverrà con solo duecento persone in Cattedrale.

In oltre sarà allestito un maxischermo nella basilica di Santa Restituta per altre circa 100 persone e due maxi schermo sul sagrato del duomo per circa 300 persone. Sono vietati gli assembramenti e il tradizionale bacio dei fedeli alle reliquie del sangue del Patrono, ha dichiarato il Cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli.                                                     FONTE: ANSA


Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.