Preghiera a San Giovanni XXIII

757
San Giovanni XXIII

PREGHIERA SCRITTA DA MONS. LORIS CAPOVILLA

Papa Giovanni! Rendiamo grazie alla Santissima Trinità di averti inviato a noi amabile fratello e saggio maestro.
Sei salito sul Monte delle beatitudini lasciandoti condurre in tutto e sempre dai divini voleri, fanciullo della cascina campestre di Sotto il Monte e Vescovo della Chiesa universale. Chiedi per noi al Padre di ogni consolazione la grazia
– di accogliere la buona novella e
– di rimanere radicati nella fede inespugnabile,
nella speranza infrangibile,
nella carità sconfinata;
– di accettare la povertà contenta e benedetta;
– di servire in silenzio e con perseveranza;
– di desiderare i beni celesti e distaccarci da quelli terreni,
così da aprire la mente alle esigenze della Chiesa e dell’umanità contemporanea.
Ottienici la sapienza del cuore per:
– amare tutti come fratelli,
– perdonare e abbracciare gli erranti,
– favorire ciò che abbatte le barriere dell’incomprensione tra gli uomini e i popoli,
– sopprimere gli egoismi e
– suscitare la feconda unità degli spiriti.
Sorretti dalla Madre celeste, saremo intenti in particolar modo al Nome, al Regno, alla Volontà di Dio. Umiltà e mitezza splenderanno sui nostri volti. Capiremo che giustizia e bontà consistono nel rimanere come i santi nell’infanzia spirituale, che cresce a poco a poco in misura della nostra vocazione. Per Cristo nostro Signore. Amen

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.