Caldaia killer, un morto e due feriti gravi

205

Ancora morti per esalazione di monossido di carbonio: questa volta l’incidente è avvenuto ad Ancona, al secondo piano di una palazzina. Il bilancio è di un morto e due feriti gravi.

Come sono andati i fatti

In tarda serata, in un appartamento sito in via Cupramontana 12, i vigili del fuoco e i soccorritori del 112, hanno trovato tre persone: un anziano morto sul letto della sua camera, una donna priva di sensi in salotto e un 43enne, anch’esso privo di sensi, in cucina. Inoltre era anche presente un cane, che presentava segni di stordimento.

I due sopravvissuti sono stati trasportati d’urgenza in ospedale in gravi condizioni.

Causa di questa tragedia, ancora una volta, l’esalazione di monossido di carbonio fuoriuscito da una caldaia. Si resta in attesa di novità per quanto concerne le  condizioni di salute dei due poveri malcapitati.

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.