Spari in strada vicino a Roma, uccisi due fratellini e il loro nonno. L’aggressore barricato in un appartamento: blitz in corso

297

Colpi d’arma da fuoco in strada ad Ardea, vicino a Roma. Ad essere colpiti due bambini e un anziano. Le prime segnalazioni sono arrivate al 112 poco dopo le 11 e subito ambulanze ed elisoccorso si sono recati sul luogo della sparatoria. L’anziano  è i bambini non ce l’hanno fatta sono morti nonostante i soccorsi.

L’uomo subito dopo si è dato alla fuga e barricato in casa. A seguire le indagini i carabinieri di Ardea, Anzio e Pomezia.

Ho avuto una prima relazione dalla Direzione Sanitaria dell’Ares 118. I nostri operatori sono sul posto con due elicotteri, due ambulanze e un’automedica per soccorrere le persone coinvolte nella sparatoria fra cui due bambini di 3 e 8 anni. La situazione rappresentata è gravissima e sono in costante aggiornamento con i nostri soccorritori”.Così l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato in merito alla sparatoria.

Sono appena tornato dal luogo dove è accaduto il fatto, la parte alta di Colle Romito, un villaggio residenziale. I presenti e le forze dell’ordine ci dicono che qualcuno ha sentito degli spari, la persona che potrebbe aver sparato è stata già identificata, sembra sia una persona instabile che già aveva manifestato comportamenti ostili. Si pensa che il tutto sia accaduto per futili motivi. Ma ancora non sappiamo nulla di preciso” ha detto il sindaco di Ardea.

“Attenzione. Tutti chiusi in casa c’è una persona che spara nel consorzio”. E’ uno dei tanti appelli che stanno rimbalzando in questi minuti sui gruppi social di Colle Romito, il consorzio nel comune di Ardea, vicino Roma,dove questa mattina una persona ha sparato in strada colpendo un anziano e due bambini. “Rimanete a casa! Sembra ci sia una persona armata che gira per Colle Romito, scrive un altro utente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.