Femminicidio a Napoli: muore la quarantenne Ornella

214

Altro caso di femminicidio in Italia, in questo caso siamo a Napoli, zona San Carlo, dove un uomo di 43 anni –  Pinotto Iacomino – ha accoltellato con 12 fendenti la moglie Ornella Pinto di 40 anni. È ancora sconosciuto il movente che ha dato luogo a questa brutale rabbia.

La fuga e la confessione

L’assassino – dopo aver ucciso la moglie – è fuggito, per poi costituirsi in un secondo momento a Terni:  “L’ho uccisa io” ha riferito alle forze dell’ordine l’uomo, che ha brutalmente accoltellato la moglie nel cuore della notte, mentre il figlioletto di 4 anni dormiva nella stanza accanto.

A dare l’allarme è stata proprio la donna, che è riuscita a chiamare la sorella per chiedere soccorso. Trasportata d’urgenza in ospedale, è spirata poco dopo.

Sequestrati i cellulari dell’uomo e sono stati interrogati i vicini, che descrivevano la coppia tutto sommato “tranquilla”, almeno all’apparenza.

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.