Prima condanna per attivista no-vax, dati falsi nella pubblicità.

124

Ora i no vax, prima di farsi pubblicità con dati falsi, ci penseranno due volte. Con la salute non si scherza.

Soprattutto se la salute è quella dei bambini. Aveva esposto cartelloni contenenti notizie false in materia di vaccinazioni e ora Magda Piacentini, attivista no vax di Modena, dovrà pagare 400 euro di multa per «procurato allarme».

Il riferimento è ai manifesti sei metri per tre, comparsi a febbraio, con il testo: «Non speculate sui bambini, vogliamo la verità sui vaccini: 21.658 danneggiati nel triennio 2014-16 secondo i dati Aifa».

È la prima condanna di un no vax.continua

Fonte:www.ilgiornale.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.