Coronavirus, la profezia di Bill Gates di cinque anni fa : « Un virus sconosciuto ci ucciderà»

3311
Bill Gates
Bill Gates

Coronavirus, la profezia di Bill Gates di cinque anni fa : « Un virus sconosciuto ci ucciderà»

NEW YORK «La prossima guerra che ci distruggerà non sarà fatta di armi ma di batteri. Spendiamo una fortuna in deterrenza nucleare, e così poco nella prevenzione contro una pandemia, eppure un virus oggi sconosciuto potrebbe uccidere nei prossimi anni milioni di persone e causare una perdita finanziaria di 3.000 miliardi in tutto il mondo».

“Quando ero un ragazzo, il disastro di cui ci preoccupavamo era la guerra nucleare. Oggi la più grande catastrofe possibile non è più quella. Se qualcosa ucciderà 10 milioni di persone nelle prossime decadi, è più probabile che sia un virus molto contagioso e non una guerra. Non missili ma microbi”

Eravamo al marzo del 2015 quando Bill Gates, creatore di Microsoft e grande filantropo pronunciò queste parole, pronunciate durante una conferenza, che suonano oggi, in queste settimane di emergenza coronavirus, come una profezia.

“Il rischio più grande di una catastrofe globale somiglia a questo. Abbiamo investito cifre enormi in deterrenti nucleari, ma abbiamo investito pochissimo in un sistema per fermare un’epidemia. Non siamo pronti a bloccare la prossima epidemia”, aggiungeva Gates.

Certamente non è un caso che proprio in questi giorni, per seguire la sua indole filantropica, Bill Gates abbia annunciato l’uscita dal consiglio d’amministrazione di Microsoft per dedicare più tempo alle sue attività filantropiche come la sanità, il cambiamento climatico, l’istruzione e lo sviluppo.

Bill Gates (Seattle, 28 ottobre 1955), imprenditore, programmatore, informatico e filantropo statunitense. È conosciuto come il principale fondatore di Microsoft Corporation.

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.