Uccide la moglie e la suocera, poi si è toglie la vita

326

Ha ucciso la moglie e la suocera, poi si è tolto la vita. È stata questa la tragica fine per Antonio Granata, che nel pomeriggio di ieri a Massafra, in provincia di Taranto, ha assassinato la sua consorte e la madre di lei.

Le due donne sono state colpite, con un attrezzo da lavoro o con un coltello, alla gola e al volto. Granata, 61 anni, poi ha usato un cavo in acciaio per impiccarsi a un albero di ulivo. L’uomo non aveva precedenti penali: dopo aver compiuto il doppio femminicidio aveva avvisato le forze dell’ordine, confessando ai carabinieri ciò che aveva fatto e preannunciando di volersi ammazzare.

Già prima di uccidersi l’assassino si era reso protagonista di atti di autolesionismo, ma era stato in grado di far perdere le proprie tracce. Il suicidio è avvenuto a Palagiano, un paese nei dintorni di Massafra.

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.