Portici: arrestati i genitori del neonato ricoverato per ustioni lesioni gravi e abbandono

355

I genitori del neonato che ieri è stato ricoverato all’ospedale Santobono di Napoli con ustioni su tutto il corpo sono stati arrestati. Il motivo del provvedimento va individuato nell’imputazione a loro carico: la doppia terribile accusa è di abbandono di minori e soprattutto maltrattamenti con lesioni gravissime.

La madre del piccolo è piantonata presso l’ospedale del Mare di Napoli, mentre il padre è già stato condotto nel carcere di Poggioreale: sia lui che lei sono soggetti già conosciuti alle forze dell’ordine. I carabinieri di Portici e della sezione operativa della compagnia di Torre del Greco hanno eseguito attorno alle due il provvedimento emesso da Francesca De Renzis, sostituto procuratore di Napoli, e da Raffaello Falcone,procuratore aggiunto.

Nel frattempo il neonato è in prognosi riservata dopo essere stato sottoposto a un intervento chirurgico. La donna si trova nel reparto di psichiatria. Si attendono ulteriori sviluppi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.