Ancora un weekend ricco di importanti appuntamenti da Venerdì 21 giugno a Domenica 23.

Nell’attuale 36ma edizione del Festival Cusiano di Musica Antica figura una bella novità: l’adesione alla celebrazione della Festa della Musica del 21 giugno, giorno dedicato in tutta Europa a questo evento. Per la prima volta questa iniziativa viene svolta a Orta San Giulio, integrata nelle manifestazioni patrocinate dal Ministero dei Beni Culturali: https://www.festadellamusica.beniculturali.it/index.php/it/

L’Associazione Amici della Musica V.Cocito, in linea con le caratteristiche di questa iniziativa, offre gratuitamente al pubblico una serie di performancesmusicali dal vivo.

Sette gruppi corali e l’Orchestra Emisferi Musicali saranno i protagonisti di questa prima edizione, sottolineando con i loro canti le bellezze del “più bel borgo d’Italia (The Telegraph): dal Sacro Monte all’Isola di San Giulio, da Piazza Motta alla Chiesa dell’Assunta i gruppi si esibiranno dalle ore 18 fino alle 22, favorendo così un’ampia possibilità di fruizione a tutti.

Questa grossa manifestazione è realizzata dagli Amici della Musica, in collaborazione con l’Associazione Cori Piemontesi, la Federazione Pueri Cantores e la Fondazione per la Comunità del Novarese.

I luoghi interessati dalle performancesmusicali sono l’Isola di San Giulio, il Sacro Monte, Piazza Motta, Piazza Regazzioni, Villa Bossi, Palazzo Penotti Ubertini e la Chiesa dell’Assunta.

 Il Festival Cusiano di Musica Antica®continua Sabato 22 e Domenica 23 con quattro imperdibili appuntamenti a Palazzo Penotti Ubertini: due alle ore 12 e due alle ore 18. Si segnala la conveniente formula weekend per assistere a tutti e quattro i concerti.

Sabato alle 12, la soprano russa Ekaterina Shelehovasarà la splendida interprete delle più belle arie barocche accompagnata al clavicembalo dal M°Gaggini. Alle 18 una rarissima esecuzione per due clavicembali di cui i maestri Rovellie Gagginisono gli attesissimi interpreti.

Alle 12 di domenica, il quartetto d’arpe sHarp4è il piccolo gioiello che sigilla la conclusione degli splendidi Intermezzi di Mezzodì: il quartetto, al suo debutto, forgiato dalla nota esperienza e passione di Simona Marchesi è un appuntamento da non perdere.

Alle 18 di domenica il famoso gruppo l’Aquila Altera è di scena con un concerto spettacolo dedicato a San Francesco: nella “Assisi del nord” (come è stata definita Orta grazie al Sacro Monte dedicato a San Francesco) non poteva essere programma più consono al contesto cusiano.

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

Informazioni Personali

Totale Donazione: 20,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome