Ecco I Segreti Che La Nostra Coscienza Ci Tiene Nascosti

281

Nel corso della storia alcune delle menti più brillanti hanno provato invano a capire cosa sia davvero la coscienza. Teologi, psicologi, neurobiologi e filosofi non hanno ancora trovato una spiegazione definitiva. Ma esiste qualcuno che sa per certo che cosa sia la coscienza. E quel qualcuno… sei tu! Com’è possibile?

SEGNALIBRI:

Perché non si può definire la coscienza 1:20

Come fa il cervello a funzionare senza che ce ne rendiamo conto 2:23

Il lavoro invisibile della nostra mente 3:01

L’unico modo di portare la coscienza allo scoperto 5:47

Facciamo un esperimento: guarda questa immagine! 6:45

Perché molte persone hanno paura del buio 7:41

SOMMARIO:

– Lo sai, hai consapevolezza di te e non ti servono spiegazioni per capirlo! Usi il libero arbitrio per prendere le tue decisioni, la tua mente è capace di risolvere ogni problema che ti trovi davanti.

– La nostra mente processa di continuo innumerevoli quantità di dati. Ogni singola informazione su di te e su tutto ciò che ti circonda.

– Non ti rendi conto di come il cervello elabora ogni singola informazione perché semplicemente non ti serve saperlo. Ma senza la consapevolezza di te, non ti sarebbe nemmeno possibile pensare, perché il tuo cervello non distinguerebbe i dati che riceve di continuo dall’ambiente.

– Anche se pensi di fissare un punto specifico, i tuoi occhi non stanno mai fermi. Solo una piccola parte del tuo occhio percepisce l’immagine in ogni dettaglio. I tuoi occhi si muovono di continuo, almeno 4 volte al secondo, per raccogliere più dettagli possibile.

– Il colore è il risultato dello spettro visivo. Se la luce si riflette in un prisma [bianco] ne usciranno tutti i colori di base, quelli che vediamo nell’arcobaleno.

– Durante l’infanzia avevi paura del buio? Una delle paure ricorrenti è quella di trovarsi davanti qualche volto sconosciuto al buio. E succede davvero.

– Ma perché avere una tale paura a casa propria? Perché c’è il buio, che ad essere più precisi, è l’assenza di stimoli visivi riconoscibili. È quello che ci spaventa di più.

– Cos’è più facile da riconoscere per una mente umana? Un altro volto umano! È per questo che siamo così tanto attratti dai volti e tendiamo a vederne dovunque. Nelle nuvole, tra gli alberi, persino nel piatto a colazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.