giovedì, Giugno 20, 2024

Notizie Cattoliche Online

Nostradamus: Il Mistero delle...

Nostradamus: Profeta o Visionario? Un'Analisi delle Sue Profezie e del Loro Esito. Quando si...

Variante Covid KP.2: La...

KP.2: Una Nuova Sfida Nell'Era Covid-19 Negli USA, l'emergere della variante KP.2 di Covid-19...

La Storia e il...

1° Maggio: Lavoro, Solidarietà e Futuro. Ogni anno, il 1° maggio si celebra la...

Le Maschere dell’Amicizia: Opportunismo...

Amicizie di Convenienza: Il Prezzo dell'Opportunismo. In un mondo di maschere lucide e sorrisi...
HomeAllerta saluteNuovo caso di...

Nuovo caso di meningite in Italia: ragazza 18enne in gravissime condizioni. Cause e sintomi del virus

- Advertisement -
- Advertisement -

Nuovo caso di meningite in Italia: ragazza 18enne in gravissime condizioni.
Cause e sintomi del virus 

Nuovo caso di meningite in Italia, più precisamente a Firenze.

- Advertisement -

È ricoverata dalla tarda serata di ieri, venerdi 12 ottobre, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale fiorentino di Santa Maria Nuova, una giovane ragazza di diciotto anni alla quale è stata diagnosticata una infezione da meningococco.

- Advertisement - crossorigin="anonymous">

Al momento, fa sapere l’Ausl Toscana Centro, sono in corso le procedure per la tipizzazione. La prognosi è riservata, confermano i sanitari, anche se le condizioni generali sono stabili. La ragazza è una turista spagnola, arrivata da Venezia a Firenze ieri pomeriggio Lunità funzionale di igiene e sanità pubblica dell’area fiorentina ha già attivato le procedure per l’indagine epidemiologica al fine di ricostruire i luoghi frequentati dalla ragazza ed ha già avviato le procedure di profilassi per i contatti stretti Ma cosa bisogna sapere sulla meningite? Si tratta dell’infiammazione di una delle tre membrane (meningi, appunto) che ricoprono il cervello, causata da virus, batteri, agenti chimici o condizioni patologiche come emorragie o carcinomi.

- Advertisement -

Questo batterio vive nelle cavità nasofaringee e può essere trasmesso con il contatto diretto mediante secrezioni salivari o respiratorie (meno di 1 metro). Nella maggior parte dei casi si limita a colonizzare il nasofaringe dell’ospite, ma talvolta migra penetrando nel sistema endoteliale e nel sangue secondo meccanismi ancora non del tutto chiari, progredendo verso diverse forme come la sepsi meningococcica o meningite

Quali sono i segni e sintomi della meningite? Questi vanno distinti per età: se nel bambino oltre i due anni l’esordio classico della meningite si caratterizza per la presenza di febbre, cefalea, rigidità nucale, manifestazioni cliniche classiche di irritazione meningeale (positività dei segni di Kernig e Brudzinski, posizione a canna di fucile), fotofobia, vomito, alterazione dello stato di coscienza e crisi convulsive, nel neonato e nel lattante la diagnosi è più complessa per la presenza di segni clinici che tendono ad essere più imprecisi. Cefalea, febbre, vomito e rigidità nucale sono invece i sintomi classici attribuibili agli adulti.

L’estesa variabilità di manifestazioni cliniche comprende anche sepsi choc, delirio, coma e morte. Particolare attenzione va posta alla ricerca di petecchie e porpora ad esordio nella regione ascellare ed inguinale La meningite batterica, però, proprio per la sua aggressività, in alcuni casi causa delle lesioni all’interno del cervello e sui nervi.

Se ad essere danneggiate sono le fasce centrali del sistema nervoso, la sindrome piramidale che ne consegue comporta la paralisi del torso e dei quattro arti, mentre se ad essere colpito è il sistema extrapiramidale il danno si manifesta con problemi di deglutizione, masticazione o anche nella scrittura, nell’espressività facciale e difficoltà a mantenere la posizione eretta 

- Advertisement -

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato/a

Altri articoli

Preghiera a Padre Pio: “Ho tanto bisogno di Te”

O diletto figlio di San Francesco d’Assisi, che fosti chiamato da Dio a percorrere la via stretta dei consigli evangelici e ad assimilarti, ogni giorno, al mistero del Cristo Crocifisso, ora che godi della visione beatifica di Dio concedi...

Papa Francesco: “ al momento non ho intenzione di lasciare”

“AL MOMENTO NON HO INTENZIONE DI LASCIARE...”  IN UN’INTERVISTA A UN’EMITTENTE LATINOAMERICANA PAPA FRANCESCO FA SAPERE CHE "IN FUTURO LE DIMISSIONI DI UN PONTEFICE ANDRANNO DELINEATE UN PO’ MEGLIO”  BERGOGLIO HA AGGIUNTO CHE, SE MAI FACESSE UN PASSO INDIETRO,...

L’ultimo regalo di una mamma al figlio prima di morire: “Un libro per ogni futuro compleanno”

Laura le ha provate tutte pur di sconfiggere il male - scoperto ad ottobre - ma nulla è servito. E' deceduta lo scorso martedì nel suo letto Una toccante storia arriva dalla Toscana. Un libro per ogni futuro compleanno del...