lunedì, Dicembre 11, 2023

Notizie Cattoliche Online

La bellezza della liturgia...

La liturgia cattolica è una celebrazione della fede cristiana che coinvolge tutti i...

Il miele: un dono...

Il miele è un nettare dolce e dorato che ha affascinato l'umanità fin...

Tragedia a Tivoli: Ospedale...

Un incendio devastante sconvolge l'ospedale di Tivoli, lasciando un tragico bilancio di vittime....

Sinfonia del Mare e...

Un Viaggio di Sapori: Dal Cuore dell'Abruzzo alle Onde del Mediterraneo. La nascita di...
HomeAllerta saluteSe hai questi...

Se hai questi sintomi, la tua vita potrebbe essere in pericolo!

- Advertisement -
- Advertisement -

I grumi di sangue che si formano sotto lividi o ferite li conosciamo tutti: possono essere fastidiosi, ma non c’è niente di cui preoccuparsi.

- Advertisement -

In realtà, ci sono alcuni coaguli di sangue che non sono per niente innocui. Possono causare attacchi di cuore, e rappresentano sintomi ictus e altri gravi problemi di salute. Se avete uno dei seguenti sintomi, dovreste fare un controllo medico approfondito il prima possibile.

- Advertisement - crossorigin="anonymous">

1. Gonfiore o una protuberanza su uno degli arti

- Advertisement -

Nell’arto potrebbe esserci una trombosi venosa o un accumulo di sangue che potrebbe bloccare la circolazione, ridurre l’afflusso di ossigeno necessario per gli organi e, in casi gravi, causare infarti o ictus.

2. Dolori alle gambe

Questo è spesso un segnale di trombosi, specialmente se il dolore è simile a quello dei crampi.

3. Linee rosse sulla pelle

Un livido o il graffio che si formano dopo un taglio, nascondono un accumulo di sangue. Ma se notate delle strisce rosse sulla pelle che seguono l’andatura delle vene, non si tratta di una normale contusione. Nel caso le strisce siano calde, dovreste consultare un medico nell’immediato.

4. Dolore al petto quando si respira profondamente

Il dolore al petto, invece, può essere un sintomo della presenza di cumuli di sangue nei polmoni, che possono causare embolia polmonare.

Anche il battito cardiaco irregolare, unito a spossatezza e fatica a respirare non devono essere trascurati.

6. Tosse persistente e improvvisa

Se vi capita di tossire all’improvviso, e non siete influenzati, controllate subito il battito cardiaco. Se appare non regolare, meglio chiamare subito il medico.

Nessuno vuole diventare ipocondriaco ma nel caso di questi sei sintomi, può davvero trattarsi di una questione di vita o di morte. Meglio essere prudenti, non trovate?

Le informazioni riportate non sono consigli medici. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico

- Advertisement -

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato/a

Altri articoli

Preghiera a Padre Pio: “Ho tanto bisogno di Te”

O diletto figlio di San Francesco d’Assisi, che fosti chiamato da Dio a percorrere la via stretta dei consigli evangelici e ad assimilarti, ogni giorno, al mistero del Cristo Crocifisso, ora che godi della visione beatifica di Dio concedi...

Papa Francesco: “ al momento non ho intenzione di lasciare”

“AL MOMENTO NON HO INTENZIONE DI LASCIARE...”  IN UN’INTERVISTA A UN’EMITTENTE LATINOAMERICANA PAPA FRANCESCO FA SAPERE CHE "IN FUTURO LE DIMISSIONI DI UN PONTEFICE ANDRANNO DELINEATE UN PO’ MEGLIO”  BERGOGLIO HA AGGIUNTO CHE, SE MAI FACESSE UN PASSO INDIETRO,...

L’ultimo regalo di una mamma al figlio prima di morire: “Un libro per ogni futuro compleanno”

Laura le ha provate tutte pur di sconfiggere il male - scoperto ad ottobre - ma nulla è servito. E' deceduta lo scorso martedì nel suo letto Una toccante storia arriva dalla Toscana. Un libro per ogni futuro compleanno del...