sabato, Maggio 25, 2024

Notizie Cattoliche Online

Variante Covid KP.2: La...

KP.2: Una Nuova Sfida Nell'Era Covid-19 Negli USA, l'emergere della variante KP.2 di Covid-19...

La Storia e il...

1° Maggio: Lavoro, Solidarietà e Futuro. Ogni anno, il 1° maggio si celebra la...

Le Maschere dell’Amicizia: Opportunismo...

Amicizie di Convenienza: Il Prezzo dell'Opportunismo. In un mondo di maschere lucide e sorrisi...

Decifrando Proverbi: Saggi e...

“Chi semina vento, raccoglie tempesta”. 🌬️💨 Questo antico proverbio è un potente monito sulla causalità...
HomeItaliaRebibbia: boss in...

Rebibbia: boss in carcere stacca un dito a un poliziotto:“Forse se lo è mangiato”

- Advertisement -
- Advertisement -

Ha staccato con un morso il dito di un poliziotto e lo ha ingoiato,questo fatto è successo nel carcere di Rebibbia dove un agente della polizia penitenziaria ha perso un dito dopo aver subito l’aggressione da parte di Giuseppe Fanara, boss di Cosa Nostra detenuto da 9 anni al 41 bis dopo una condanna all’ergastolo.

- Advertisement -

Secondo quanto ricostruito da Il Messaggero, Favara ha seguito di un controllo in cella a dato in incandescenza e si è scagliato sui sette agenti della penitenziaria al termine del controllo aggredendoli. Durante la rissa, ha morso uno dei poliziotti, staccandogli di netto il mignolo della mano destra, che non è stato più ritrovato. Gli inquirenti pensano che lo abbia inghiottito.

- Advertisement - crossorigin="anonymous">

C’è voluto due ore per calmare il boss, che ha anche usato un bastone di una scopa come arma. “Io a voi vi sgozzo come maiali“, avrebbe urlato confronti degli agenti, alla fine, sono riusciti a bloccarlo.

- Advertisement -

Dopo questo episodio è stato deciso di trasferire il detenuto da Rebibbia al carcere di massima sicurezza di Sassari.

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA ?

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

 

- Advertisement -

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato/a

Altri articoli

Preghiera a Padre Pio: “Ho tanto bisogno di Te”

O diletto figlio di San Francesco d’Assisi, che fosti chiamato da Dio a percorrere la via stretta dei consigli evangelici e ad assimilarti, ogni giorno, al mistero del Cristo Crocifisso, ora che godi della visione beatifica di Dio concedi...

Papa Francesco: “ al momento non ho intenzione di lasciare”

“AL MOMENTO NON HO INTENZIONE DI LASCIARE...”  IN UN’INTERVISTA A UN’EMITTENTE LATINOAMERICANA PAPA FRANCESCO FA SAPERE CHE "IN FUTURO LE DIMISSIONI DI UN PONTEFICE ANDRANNO DELINEATE UN PO’ MEGLIO”  BERGOGLIO HA AGGIUNTO CHE, SE MAI FACESSE UN PASSO INDIETRO,...

L’ultimo regalo di una mamma al figlio prima di morire: “Un libro per ogni futuro compleanno”

Laura le ha provate tutte pur di sconfiggere il male - scoperto ad ottobre - ma nulla è servito. E' deceduta lo scorso martedì nel suo letto Una toccante storia arriva dalla Toscana. Un libro per ogni futuro compleanno del...