mercoledì, Giugno 19, 2024

Notizie Cattoliche Online

Nostradamus: Il Mistero delle...

Nostradamus: Profeta o Visionario? Un'Analisi delle Sue Profezie e del Loro Esito. Quando si...

Variante Covid KP.2: La...

KP.2: Una Nuova Sfida Nell'Era Covid-19 Negli USA, l'emergere della variante KP.2 di Covid-19...

La Storia e il...

1° Maggio: Lavoro, Solidarietà e Futuro. Ogni anno, il 1° maggio si celebra la...

Le Maschere dell’Amicizia: Opportunismo...

Amicizie di Convenienza: Il Prezzo dell'Opportunismo. In un mondo di maschere lucide e sorrisi...
HomeItaliaLe zanzare giapponesi,...

Le zanzare giapponesi, stanno invadendo l’Italia: depone uova resistenti al freddo, possono essere un vettore virale per alcune malattie come febbre del Dengue o la Chikungunya

- Advertisement -
- Advertisement -

Si sta diffondendo nel Nord-Est del nostro Paese una delle tre specie di zanzare più invasive al mondo. 

- Advertisement -
Possono essere un vettore virale per alcune malattie come febbre del Dengue o la Chikungunya.
Le zanzare giapponesi sono arrivate in Italia a fine estate e hanno già invaso molte regioni del nord est Italia.
«Il timore – afferma il medico veterinario della Fondazione Edmund Mach, Annapaola Rizzoli al sito de La Repubblica – è che dall’area orientale del nord Italia si trasferisca nella parte occidentale». 
La zanzara giapponese (Aedes japonicus), si sta adattando all’area montana e pedemontana del Settentrione orientale del Paese.
Ma c’è anche un altro grande timore che questo tipo di zanzara nella top ten delle specie più invasive del mondo (ISSG 2009),  possa diventare un vettore virale per alcune malattie infettive come la febbre del Dengue o la Chikungunya oppure entrare nel ciclo epidemiologico della febbre del Nilo occidentale.
 

La zanzara giapponese nasce e vive nei boschi, ma si diffonde rapidamente anche nelle aree urbane. L’insetto, di origine asiatica, prolifera in ambienti umidi o caratterizzati da temperature particolarmente rigide.

- Advertisement - crossorigin="anonymous">

«La zanzara giapponese nasce nei boschi – precisa il dottor Fabrizio Montarsi, responsabile del laboratorio di parassitologia dell’Istituto zooprofilattico di Padova a Repubblica – ma in Europa e da noi la troviamo nelle città e persino nei piccoli centri immersi nella natura».

- Advertisement -

La zanzara giapponese è simile per aspetto e dimensioni alla zanzara Tigre, che si adatta facilmente anche al clima moderato dell’Europa Centrale e Meridionale sopravvivendo alla stagione invernale.

Questo insetto ha la caratteristica di essere molto aggressiva e molesta anche nelle ore diurne.

Questa zanzara  è responsabile della cosiddetta «encefalite giapponese», un particolare tipo di emicrania caratterizzata da mal di testa pulsanti, febbre e disturbi gastrointestinali.

Il sito della Regione Veneto indica, per l’encefalite giapponese, la disponibilità anche in Italia di un vaccino che prevede la somministrazione di due dosi a distanza di circa un mese.

Le persone che sono a maggior rischio di contrarre l’infezione sono quelle che si recano o vivono in paesi dove il virus è endemico, come vaste aree di India, Cina, Giappone, dove i posti più colpiti sono le zone rurali, particolarmente quelle coltivate a riso, dell’Asia orientale, dal Sub-continente indiano fino alle Filippine ed al Giappone, e di parte dell’Oceania (Isole del Pacifico).

Negli ultimi anni, l’infezione ha colpito anche altri Paesi come l’India, il Nepal e lo Sri Lanka. Nel mondo ci sono circa 50.000 casi di encefalite giapponese ogni anno e 10.000 morti all’anno.

Sostieni Cattolici Online

Fai la tua Donazione

Abbiamo bisogno del Tuo aiuto

Per il tipo di servizio che cerchiamo di offrire in Cattolici Online vengono impegnate molte risorse e persone, i ricavi della pubblicità purtroppo non sono sufficienti per coprire i costi e così abbiamo deciso di chiedere il Tuo sostegno per continuare il percorso e poter ancora far crescere Cattolici Online.

Se credi in ciò che pubblichiamo ed ai servizi che eroghiamo ogni giorno, donaci un piccolo contributo.

Aiuta Cattolici Online, da sempre vicino a Te

Che Dio sia sempre con Te

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA ?

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

- Advertisement -

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato/a

Altri articoli

Preghiera a Padre Pio: “Ho tanto bisogno di Te”

O diletto figlio di San Francesco d’Assisi, che fosti chiamato da Dio a percorrere la via stretta dei consigli evangelici e ad assimilarti, ogni giorno, al mistero del Cristo Crocifisso, ora che godi della visione beatifica di Dio concedi...

Papa Francesco: “ al momento non ho intenzione di lasciare”

“AL MOMENTO NON HO INTENZIONE DI LASCIARE...”  IN UN’INTERVISTA A UN’EMITTENTE LATINOAMERICANA PAPA FRANCESCO FA SAPERE CHE "IN FUTURO LE DIMISSIONI DI UN PONTEFICE ANDRANNO DELINEATE UN PO’ MEGLIO”  BERGOGLIO HA AGGIUNTO CHE, SE MAI FACESSE UN PASSO INDIETRO,...

L’ultimo regalo di una mamma al figlio prima di morire: “Un libro per ogni futuro compleanno”

Laura le ha provate tutte pur di sconfiggere il male - scoperto ad ottobre - ma nulla è servito. E' deceduta lo scorso martedì nel suo letto Una toccante storia arriva dalla Toscana. Un libro per ogni futuro compleanno del...