domenica, Giugno 16, 2024

Notizie Cattoliche Online

Nostradamus: Il Mistero delle...

Nostradamus: Profeta o Visionario? Un'Analisi delle Sue Profezie e del Loro Esito. Quando si...

Variante Covid KP.2: La...

KP.2: Una Nuova Sfida Nell'Era Covid-19 Negli USA, l'emergere della variante KP.2 di Covid-19...

La Storia e il...

1° Maggio: Lavoro, Solidarietà e Futuro. Ogni anno, il 1° maggio si celebra la...

Le Maschere dell’Amicizia: Opportunismo...

Amicizie di Convenienza: Il Prezzo dell'Opportunismo. In un mondo di maschere lucide e sorrisi...
HomeItaliaFunerali di Jessica...

Funerali di Jessica Malaj, ultimo saluto alla ragazza uccisa dal padre: La gioia di vivere spezzata da un gesto eroico

- Advertisement -
- Advertisement -

I funerali di Jessica Malaj, la ragazzina di 16 anni brutalmente uccisa dal padre Taulant Malaj nella notte del 6-7 maggio, si sono svolti oggi nella chiesa del Gesù Divino Lavoratore a Torremaggiore. La bara bianca è stata accolta da sua madre, Tefta, che, nonostante le ferite riportate durante l’attacco del marito, è sopravvissuta. Tefta, attualmente ricoverata nel Policlinico di Foggia e presente in chiesa solo per qualche ora, è stata spinta in una sedia a rotelle e circondata dai familiari.

- Advertisement -

Tra i presenti ai funerali figurano anche gli studenti dei licei classici e scientifici di Torremaggiore (Foggia), tra cui Jessica frequentava il liceo classico. Gli amici ricordano Jessica come una ragazza solare e sempre sorridente. Si incontravano nei corridoi della scuola ed era sempre felice. Durante la cerimonia, due ragazzine si abbracciano, riflettendo sul fatto che Jessica aveva molti sogni e amava trascorrere le serate nella pineta. Ora, però, la gioia di vivere le è stata strappata via dal padre.

- Advertisement - crossorigin="anonymous">

Nell’omelia, il parroco don Renato Borrelli ha affermato che Jessica ha sacrificato la sua vita per amore della madre. “Il tuo amore per tua madre ti ha spinto a proteggerla con il tuo corpo, e come Gesù, hai dato la tua vita per lei”, ha detto il sacerdote. Ha chiamato la giovane vittima “piccola e cara eroina”, sottolineando la somiglianza del suo gesto con quello di Gesù. Don Borrelli ha concluso dicendo: “Oggi sei e sarai per sempre in Paradiso. La tua giovinezza ora fiorisce per sempre nel cielo”.

- Advertisement -

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato/a

Altri articoli

Nostradamus: Il Mistero delle Profezie Rivelate e il Futuro che Ci Attende

Nostradamus: Profeta o Visionario? Un'Analisi delle Sue Profezie e del Loro Esito. Quando si parla di predizioni e misteri del passato, pochi nomi sono altrettanto evocativi quanto quello di Nostradamus. Michel de Nostredame, noto come Nostradamus, è una figura che...

Variante Covid KP.2: La Minaccia Estiva che Buca i Vaccini

KP.2: Una Nuova Sfida Nell'Era Covid-19 Negli USA, l'emergere della variante KP.2 di Covid-19 sta generando allarme, poiché sembra sfuggire in parte all'immunità sviluppata dalle infezioni passate e mostrare una resistenza parziale alle formule vaccinali aggiornate. Di seguito, vengono fornite...

La Storia e il Significato della Festa dei Lavoratori: Dalle Origini alle Celebrazioni Odierne.

1° Maggio: Lavoro, Solidarietà e Futuro. Ogni anno, il 1° maggio si celebra la Festa dei Lavoratori, un'occasione non solo per godersi un giorno di riposo, ma anche per riflettere sull'importante eredità delle lotte operaie. Questo giorno simboleggia la lotta...