mercoledì, Febbraio 21, 2024

Notizie Cattoliche Online

Fatima: Mistero, Messaggio e...

Nel cuore verde del Portogallo, tra dolci colline e vasti campi, giace il...

Tragedia a Ravenna: Donna...

Un gesto drammatico che ha causato la perdita della piccola e gravi ferite...

Maria, Guida e Protettrice:...

Questa preghiera è semplice ma efficace. Esprime la nostra fiducia in Maria, la...

Preghiera alla Madonna delle...

Vergine Maria, Madre di Dio, aiutami in questo momento difficile. Intercedi per me...
HomeEuropaDistrutta la diga...

Distrutta la diga di Nova Kakhova: 16.000 persone a rischio, villaggi allagati. Nessun immediato rischio nucleare per la centrale di Zaporizhzhia, secondo AIEA.

- Advertisement -
- Advertisement -

Attacco alla diga di Nova Kakhova: accuse incrociate tra Kiev e Mosca.

Nel cuore della notte, la diga di Nova Kakhova, vicino a Kherson, è stata colpita da un devastante attacco. Mentre le tensioni tra Kiev e Mosca sono sempre più alte, entrambe le parti si accusano reciprocamente dell’incidente. Nel frattempo, sui social media, circolano video e immagini che mostrano la diga semidistrutta e un’enorme ondata d’acqua che si riversa a valle.

- Advertisement -

Il comando operativo meridionale dell’esercito ucraino ha utilizzato il proprio account Facebook per pubblicare un post in cui accusa le “truppe di occupazione russe” di aver fatto esplodere la diga idroelettrica. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha inoltre dichiarato che la “distruzione” della diga di Nova Kakhova è opera di “terroristi russi”.

- Advertisement - crossorigin="anonymous">

Come conseguenza dell’attacco, diversi villaggi sono stati allagati, alcuni completamente e altri parzialmente. Oleksander Prokudin, capo dell’amministrazione militare ucraina, ha annunciato l’inizio dell’evacuazione della popolazione. Prokudin ha riferito sui social media che circa 16.000 persone si trovano nella zona critica sulla riva destra della regione di Kherson e che ci sono state inondazioni in otto aree circostanti il fiume Dnepr.

- Advertisement -

Nonostante l’incidente, l’Agenzia atomica internazionale (AIEA) ha comunicato che non vi è un immediato rischio per la sicurezza nucleare presso la centrale di Zaporizhzhia, situata nelle vicinanze. Gli esperti dell’AIEA stanno monitorando attentamente la situazione dopo la distruzione della diga di Nova Kakhova, poiché essa fornisce l’approvvigionamento idrico a gran parte dell’Ucraina meridionale, compresa la centrale nucleare di Zaporizhzhia.

Aggiungi CattoliciOnline ai tuoi preferiti e avrai accesso immediato a nuove preghiere, notizie e curiosità con un semplice tocco. Non lasciarti sfuggire l’opportunità di arricchire la Tua fede e conoscenza in modo rapido. CattoliciOnline sarà il tuo compagno di fede, sempre pronto ad offrirti l’ispirazione di cui hai bisogno, quando ne hai bisogno.

- Advertisement -

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato/a

Altri articoli

Fatima: Mistero, Messaggio e Miracolo. La Storia Straordinaria delle Apparizioni Mariane e l’Eredità dei Tre Pastorelli.

Nel cuore verde del Portogallo, tra dolci colline e vasti campi, giace il piccolo villaggio di Fatima, un luogo che sarebbe rimasto ignoto al mondo se non fosse stato per una serie di eventi straordinari all'inizio del XX secolo....

Tragedia a Ravenna: Donna si getta da un edificio con la figlia di 6 anni.

Un gesto drammatico che ha causato la perdita della piccola e gravi ferite alla madre. Tragedia a Ravenna: Una donna si è gettata da un edificio con la figlia di sei anni. Purtroppo, la bambina ha perso la vita nell'incidente....

Maria, Guida e Protettrice: Una Preghiere di Affidamento Personale

Questa preghiera è semplice ma efficace. Esprime la nostra fiducia in Maria, la nostra richiesta di aiuto e la nostra volontà di seguire l'esempio di Gesù. O Maria, Madre di Gesù, noi ci rivolgiamo a te con fiducia, perché tu...