SAN GABRIELE (Fortezza di Dio)

360
SAN GABRIELE (Fortezza di Dio)

Fortezza di Dio

GABRIELE (Fortezza di Dio) è un Arcangelo di primo rango, l’Angelo dell’Annunciazione e dei grandi messaggi divini il cui nome significa forza di Dio (etimologia maggiormente riconosciuta – per altri potenza di Dio o addirittura Uomo di Dio)

San Gabriele  è a capo degli ambasciatori per l’umanità, nonché l’Angelo della Rivelazione. Maestoso, abbigliato di ricche vesti, nell’iconografia cristiana è spesso ritratto in ginocchio di fronte alla Madonna con le braccia incrociate sul petto o con in mano una pergamena, uno scettro o un giglio.

Gabriel è il custode della creatività espressa in tutti i campi dello scibile, è colui che apre la mente dell’uomo alla comprensione del genio e della bellezza, colui che fa “concepire” le idee, poiché a lui attiene tutto quanto concerne il concepimento, sia sui piani fisici che su quelli puramente astratti. Gabriel, agendo attraverso le Legioni dei suoi Angeli, estende il suo dominio anche su tutto quanto concerne la creazione fisica e spirituale di un nuovo essere.

A SAN GABRIELE ARCANGELO

«O glorioso Arcangelo S. Gabriele, io condivido la gioia che pro vasti nel recarti quale celeste Messaggero a Maria, ammiro il ri spetto con cui ti presentasti a lei, la devozione con cui la saluta sti, l’amore con cui, primo fra gli Angeli, adorasti il Verbo Incarna to nel suo seno e ti prego di ottenermi di ripetere con gli stessi tuoi sentimenti il saluto che allora rivolgesti a Maria e di offrire con lo stesso amore gli ossequi che allora presentasti al Verbo fatto Uomo, con la recita del Santo Rosario e dell’Angelus Domini». Amen.

O Padre celeste, ti ringrazio per aver scelto tra gli angeli san Gabriele a portare l’annunzio dell’Incarnazione e Redenzione del l’umanità.

Maria accolse con fede l’annunzio, ed il tuo Figlio s’incarnò e, morendo sulla croce, redense tutti gli uomini. La maggior parte di essi però non ha ancora ricevuto il messaggio della salvezza e vive nelle tenebre.

****

San Gabriele Arcangelo,
angelo dell’Incarnazione,
apri le nostre orecchie agli appelli del Signore,
facci attenti ai suoi Messaggeri.
Aiutaci a comprendere la Parola di Dio
così da poterla seguire
e compiere ciò che Egli vuole da noi,
nella nostra vita.
Aiutaci ad essere anche noi “angeli”
per tutti coloro che incontriamo.
Insegnaci a sentirci responsabili
di tutti e di ciascuno dei nostri fratelli
perchè possiamo, un giorno,
giungere tutti insieme nel Regno di Dio”.

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.