Di abbandono si muore, storie di anziani e solitudine, nelle RSA:si sentono abbandonati e si lasciano morire di fame.

2290
Anziani, storie di solitudine e depressione

DI ABBANDONO SI MUORE – LE STORIE DI SOLITUDINE E DEPRESSIONE DEGLI ANZIANI NELLE RSA: DAL LOCKDOWN LE VISITE DEI PARENTI SONO PROIBITE E LORO, CHE SI SENTONO ABBANDONATI, SI LASCIANO MORIRE DI FAME .

IL PASSATO E LE MORTI FANNO PAURA, MA ANCORA NON SI SONO TROVATE SOLUZIONI PER PERMETTERE AI NONNI DI RIVEDERE I LORO CARI ED È TUTTO LASCIATO ALLA DISCREZIONE DELLE STRUTTURE – AD ARICCIA UN 87ENNE HA UCCISO LA MOGLIE DI 83 ANNI DOPO CHE… Continua a leggere   Fonte:Dagospia.com

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

1 COMMENTO

  1. Più mi convinco che strutture come RSA ospitano anziani con problemi di salute abbastanza seri e i familiari li vanno a trovare una volta tanto non vi accorgete che anno bisogno di molto affetto da voi, IO personalmente ho detto che siete dei professionisti nel vostro lavoro che fate di tutto per farli sentire al loro agio ma ciò che veramente anno bisogno sostegno dai propri familiari quindi non è la stessa cosa accudirli in casa propria dalle mura domestiche che la differenza la troverete migliore di ciò che sembra con delle dovute attenzioni xké non ci si dimentica che loro hanno fatto di tutto per crescere e ciò che siamo adesso lo dobbiamo a loro e noi non possiamo deluderli lasciandoli in una struttura per poi abbandonarli al loro destino mi sentirei un egoista nei loro confronti quindi continuo a fare ciò che opportuno per loro fare in fondo anche loro si sono sacrificati per crescerci adesso tocca a noi fare la propria parte ai nostri genitori quindi finché sono con noi i nostri genitori godeteveli xké sia per tutti un punto di riferimento alla nostra vita quotidiana di tutto il giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.