Covid: dichiarare il falso nell’autocertificazione? Sorpresa, non è reato!

511

STRACCIATE LE AUTOCERTIFICAZIONI! È STATO ASSOLTO IL 24ENNE FINITO A PROCESSO CON L’ACCUSA DI FALSO PER AVER MENTITO DICHIARANDO CHE STAVA TORNANDO A CASA DAL LAVORO, DURANTE UN CONTROLLO

SECONDO IL GUP “UN SIMILE OBBLIGO DI RIFERIRE LA VERITÀ NON È PREVISTO DA ALCUNA NORMA DI LEGGE” E, ANCHE SE CI FOSSE, SAREBBE “IN PALESE CONTRASTO CON IL DIRITTO DI DIFESA DEL SINGOLO” PREVISTO DALLA COSTITUZIONE… (E ALLORA LIBERI TUTTI) Continua a leggere. Fonte:Dagospia.com

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.