Continua la situazione di stallo della Sea Watch 3. La nave con a bordo 42 migranti si trova ancora bloccata in mare, a poche miglia dal porto di Lampedusa.

Il comandante Carola Rackete spera che al più presto vengano fatti sbarcare i migranti che necessitano di aiuto. Tuttavia, il governo italiano rimane compatto nel perseguire la linea dei porti chiusi.

Luigi Di Maio parla di una “Ong in cerca di pubblicità”, mentre Matteo Salvini ha minacciato di non far identificare più alcun migrante: “Non vorrei dover ricorrere a non identificare più nessun immigrato che arriva, non inserendo i dettagli anagrafici nella banca dati europea, in modo tale che chiunque sia libero di andare dove vuole. A mali estremi, estremi rimedi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome