Bimbo di 3 anni suona ai vicini, chiede aiuto e fa arrestare il padre che stava massacrando la madre di botte

527
Bimbo di 3 anni suona ai vicini, chiede aiuto e fa arrestare il padre che stava massacrando la madre di botte

Il papà prende a morsi e picchia mamma: bimbo di 3 anni suona ai vicini chiede aiuto e lo fa arrestare. Il fatto è successo a Limbiate, vicino a Monza. Una brutta storia di maltrattamenti in famiglia con un bambino obbligato a vedere a scene orribili.

Il piccolo stava dormendo quando è stato svegliato, in piena notte da urla che purtroppo ormai a quanto pare conosceva da molto tempo fin troppo bene. Così trovandosi di fronte alla mamma che stava subendo violenze per l’ennesima volta dal papà ubriaco, il piccolo di 3 anni non ci ha pensato due volte: è uscito dalla casa e ha chiesto aiuto ai vicini. Per fortuna è riuscito a farsi notare, suonando il campanello. In questo modo è riuscito a salvare sua mamma e far arrestare il padre. Il fatto è successo da Limbiate. I Carabinieri di Cesano Maderno  hanno arrestato l’uomo di 36 anni, per maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate. La moglie di 33 anni è stata portata in ospedale a Monza, la donna aveva segni nel corpo di calci, pugni e persino morsi. Ora ha avuto il coraggio di rivelare anni e anni di maltrattamenti continui da parte del marito.

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.