Gratta e Vinci, due vincite record in 15 giorni: fortuna… sospetta. La Procura apre un’inchiesta

231
Gratta e Vinci, due vincite record in 15 giorni: fortuna... sospetta

LAGO DI GARDA, doppio “Gratta e Vinci” milionario fa nascere dei sospetti, bloccati 3 milioni di euro.

La Procura di Verona, in seguito alla segnalazione dall’Uif, l’Unità di informazione bancaria della Banca d’Italia, ha attivato la Guardia di Finanza dopo che un 40enne residente in provincia di Mantova, lo scorso 4 febbraio ha vinto un milione di euro con un biglietto comprato in una tabaccheria nel Modenese, poi il 24 dello stesso mese altri due milioni con un biglietto acquistato a Garda (Verona) insieme ad un amico, un veronese di 47 anni. “Si tratta di un atto dovuto, – ha spiegato all’Ansa l’avvocato Giovanni Chincarini, che assiste l’uomo – ma pur nella sua eccezionalità siamo di fronte a una doppia vincita assai fortunata”. Al momento non sarebbero emerse anomalie nella doppia vincita milionaria.

L’uomo cittadino brasiliano di 40 anni da 3 anni in Italia, lavora come piastrellista. È ora indagato insieme all’amico con il quale ha comprato il secondo biglietto vincente a Garda. 

Il sospetto è che il brasiliano 40enne abbia ricevuto una soffiata da un dipendente della concessionaria che distribuisce i tagliandi.

Seguici su Instagram

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.