Maltempo, sale il numero dei morti: scuole chiuse, crolla il soffitto in un’aula

693

Un vigile del fuoco volontario è morto a San Martino in Badia, in provincia di Bolzano. L’uomo era intervenuto insieme ai colleghi per mettere in sicurezza una strada e a causa delle forti piogge e il vento che in quel momento si stavano abbattendo sulla zona è rimasto travolto da un albero. Il vigile del fuoco è stato subito soccorso dai colleghi che si trovavano con lui, ma nulla hanno potuto fare per salvargli la vita. Il pesante tronco non gli ha lasciato scampo. Si tratta della settima vittima in Italia che si registra per l’ondata di maltempo che da domenica sera flagella l’Italia.

Ieri due persone sono morte schiacciate nella loro auto, nel frusinate, a causa di un albero abbattuto dal forte vento e un’altra persona ha perso la vita a Terracina, sempre a causa di un albero caduto su una vettura in transito. La quarta vittima ha perso la vita a Napoli mentre camminava, colpita da un altro albero abbattuto, e una quinta persona è deceduta dopo essere stata colpita da un cornicione vicino a Savona. Una sesta vittima è stata poi registrata in serata, travolta da un albero a Feltre, in provincia di Belluno, mentre un vigile del fuoco volontario è deceduto durante il taglio di un albero pericolante per il forte vento a San Martino in Badia, in provincia di Bolzano.

Sostieni Cattolici Online ❤️ Fai la tua Donazione

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Totale Donazione: 5,00€

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Devi accettare la Privacy Policy prima di commentare.