giovedì, Febbraio 29, 2024

Notizie Cattoliche Online

Fatima: Mistero, Messaggio e...

Nel cuore verde del Portogallo, tra dolci colline e vasti campi, giace il...

Tragedia a Ravenna: Donna...

Un gesto drammatico che ha causato la perdita della piccola e gravi ferite...

Maria, Guida e Protettrice:...

Questa preghiera è semplice ma efficace. Esprime la nostra fiducia in Maria, la...

Preghiera alla Madonna delle...

Vergine Maria, Madre di Dio, aiutami in questo momento difficile. Intercedi per me...
HomeItaliaCoronavirus: partita la...

Coronavirus: partita la sperimentazione del vaccino italiano allo Spallanzani

- Advertisement -
- Advertisement -

Roma (askanews) – Al via, dall’Istituto Spallanzani di Roma, la sperimentazione del vaccino Covid, ricerca portata avanti con il sostegno della Regione Lazio e del Ministero della Ricerca.

- Advertisement -

Sono 4mila i candidati che si sono offerti per sottoporsi alla sperimentazione. Novanta quelli selezionati. Il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia, ha spiegato che il primo volontario a cui è stata sottoposta la dose sperimentale rimarrà all’Ospedale per qualche tempo e man mano arriveranno gli altri.

La prima fase della sperimentazione durerà 24 settimane. Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti: “Questa mattina è stata inaugurata la prima dose di vaccino, al primo dei 4mila volontari che hanno risposto all’appello dell‘Istituto Spallanzani.

Questo rende la giornata di oggi per la sanità italiana una giornata molto importante, perché stiamo parlando del vaccino italiano, sostenuto da un progetto di ricerca della Regione Lazio, dal Ministero della ricerca e università e rappresenta un importante salto in avanti in Italia contro il coronavirus“.

“Noi crediamo molto nel vaccino bene comune, per questo abbiamo voluto con lo Spallanzani e con il ministero dell’Università e della ricerca sarà un vaccino pubblico a disposizione, a conclusione della fase di sperimentazione, di tutti coloro che ne avranno bisogno”.

L’ultimo bollettino sui dati del coronavirus ha visto un’impennata dei casi nel Lazio, diventata dopo il Veneto la seconda regione italiana più colpita. Nelle ultime 24 ore sono stati 184 i nuovi positivi.

Il governatore Zingaretti ha lanciato un appello: “Io rinnovo un appello alla responsabilità nei comportamenti delle persone: non è giusto, non è corretto che ancora una volta si scarichi sul sistema sanitario tutti i problemi del coronavirus. La sanità nella nostra regione come in tutte le regioni sta facendo di tutto per incentivare, attraverso i box e i drive-in, un filtro per individuare i positivi, ma senza il senso di responsabilità di tutti non ce la faremo mai e rischiamo di tornare indietro.

Bisogna seguire tre regole semplicissime: sempre la mascherina, distanza di sicurezza e lavare le mani”.

- Advertisement - crossorigin="anonymous">

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA ?

- Advertisement -

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

- Advertisement -

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato/a

Altri articoli

Preghiera a Padre Pio: “Ho tanto bisogno di Te”

O diletto figlio di San Francesco d’Assisi, che fosti chiamato da Dio a percorrere la via stretta dei consigli evangelici e ad assimilarti, ogni giorno, al mistero del Cristo Crocifisso, ora che godi della visione beatifica di Dio concedi...

Papa Francesco: “ al momento non ho intenzione di lasciare”

“AL MOMENTO NON HO INTENZIONE DI LASCIARE...”  IN UN’INTERVISTA A UN’EMITTENTE LATINOAMERICANA PAPA FRANCESCO FA SAPERE CHE "IN FUTURO LE DIMISSIONI DI UN PONTEFICE ANDRANNO DELINEATE UN PO’ MEGLIO”  BERGOGLIO HA AGGIUNTO CHE, SE MAI FACESSE UN PASSO INDIETRO,...

L’ultimo regalo di una mamma al figlio prima di morire: “Un libro per ogni futuro compleanno”

Laura le ha provate tutte pur di sconfiggere il male - scoperto ad ottobre - ma nulla è servito. E' deceduta lo scorso martedì nel suo letto Una toccante storia arriva dalla Toscana. Un libro per ogni futuro compleanno del...