ULTIMI ARTICOLI

Problemi Di Salute Che Le Tue Mani Possono Rivelare

12 Cose Che Le tue Mani Possono Rivelare Sulla Tua Salute. Le mani sono tra le prime parti del corpo a mostrare segni di invecchiamento. Ma possono anche essere indicatori di certi problemi di salute. I medici sono convinti che lo stato delle mani può essere una conseguenza di diverse condizioni mediche che si stanno verificando altrove nell’organismo. Ecco 12 sintomi a cui prestare attenzione per assicurarti di restare in buona salute.

Sostieni Cattolici Online

Fai la tua Donazione

Abbiamo bisogno del Tuo aiuto

Per il tipo di servizio che cerchiamo di offrire in Cattolici Online vengono impegnate molte risorse e persone, i ricavi della pubblicità purtroppo non sono sufficienti per coprire i costi e così abbiamo deciso di chiedere il Tuo sostegno per continuare il percorso e poter ancora far crescere Cattolici Online.

Se credi in ciò che pubblichiamo ed ai servizi che eroghiamo ogni giorno, donaci un piccolo contributo.

Aiuta Cattolici Online, da sempre vicino a Te

Che Dio sia sempre con Te

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

Il caso Eitan, soldi, risarcimenti e l’eredità: interessi economici dietro il rapimento

DIETRO IL RAPIMENTO DEL PICCOLO EITAN NON CI SONO SOLO MOTIVI AFFETTIVI MA UNA LOTTA ALL’ULTIMO SPICCIOLO PER L’EREDITA’.

L’ACCUSA DELLO ZIO DEL PICCOLO SOPRAVVISSUTO ALLA TRAGEDIA DEL MOTTARONE EMERGONO PARTICOLARI INQUIETANTI SUL SECONDO MARITO DELLA NONNA MATERNA (INDAGATA CON L’EX MARITO SHMUEL PELEG): HA TRASCORSO 16 ANNI IN PRIGIONE NEGLI STATI UNITI PER DROGA E TRAFFICO DI ESSERI UMANI…Continua a leggere Fonte:Dagospia.com

Sostieni Cattolici Online

Fai la tua Donazione

Abbiamo bisogno del Tuo aiuto

Per il tipo di servizio che cerchiamo di offrire in Cattolici Online vengono impegnate molte risorse e persone, i ricavi della pubblicità purtroppo non sono sufficienti per coprire i costi e così abbiamo deciso di chiedere il Tuo sostegno per continuare il percorso e poter ancora far crescere Cattolici Online.

Se credi in ciò che pubblichiamo ed ai servizi che eroghiamo ogni giorno, donaci un piccolo contributo.

Aiuta Cattolici Online, da sempre vicino a Te

Che Dio sia sempre con Te

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

Le minacce choc di una Maestra d’asilo di 59 anni: «Oca e beduini -Ti stacco la testa -Ti taglio le mani».

Nel monzese, una maestra della scuola materna di 59 anni è stata interdetta per un anno dall’esercizio della professione, con l’accusa di aver maltrattato i suoi alunni, classe di 17 bambini di età tra i  3 e 5 anni, di cui uno con disabilità. 
Subito dopo aver ricevuto alcune segnalazioni, i carabinieri della Compagnia di Monza hanno avviato le indagini e installato delle  telecamere e dei microfoni all’interno della classe per ben due mesi.
“Dalle intercettazioni ambientali – si legge in una nota dei carabinieri – è emerso come la maestra, in modo abituale, aggredisse i bambini con calci, schiaffi, trascinamenti di peso, associati a imprecazioni e insulti, come ‘ti stacco la testa’, ‘ti taglio le mani’, ‘oca, beduini’ e altri”.

Sostieni Cattolici Online

Fai la tua Donazione

Abbiamo bisogno del Tuo aiuto

Per il tipo di servizio che cerchiamo di offrire in Cattolici Online vengono impegnate molte risorse e persone, i ricavi della pubblicità purtroppo non sono sufficienti per coprire i costi e così abbiamo deciso di chiedere il Tuo sostegno per continuare il percorso e poter ancora far crescere Cattolici Online.

Se credi in ciò che pubblichiamo ed ai servizi che eroghiamo ogni giorno, donaci un piccolo contributo.

Aiuta Cattolici Online, da sempre vicino a Te

Che Dio sia sempre con Te

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

Coroncina a Gesù Crocifisso per domandare un aiuto urgente e speciale

Prima piaga Crocifisso mio Gesù, adoro devotamente la dolorosa piaga del vostro piede sinistro. Deh! per quel dolore che in esso sentiste, e per quel sangue che da quel piede versaste, concedetemi la grazia di fuggire l’occasione del peccato e di non camminare per la via dell’iniquità che conduce alla perdizione. Cinque Gloria, un’Ave Maria. Seconda piaga Crocifisso mio Gesù, adoro devotamente la dolorosa Piaga del vostro piede destro. Deh! per quel dolore che in esso sentiste, e per quel sangue che da quel piede versaste, concedetemi la grazia di camminare costantemente nella via delle virtù cristiane fino all’ingresso del Paradiso. Cinque Gloria, un’Ave Maria. Terza piaga Crocifisso mio Gesù, adoro devotamente la dolorosa Piaga della vostra mano sinistra. Deh! per quel dolore che in essa sentiste, e per quel sangue che da essa versaste, non permettetemi che io mi trovi alla sinistra coi reprobi il giorno dell’universale giudizio. Cinque Gloria, un’Ave Maria. Quarta piaga Crocifisso mio Gesù, adoro devotamente la dolorosa Piaga della vostra mano destra. Deh! per quel dolore che in essa sentiste, e per quel sangue che da essa versaste, benedite l’anima mia e conducetela al vostro Regno. Cinque Gloria, un’Ave Maria. Quinta piaga Crocifisso mio Gesù, adoro devotamente la Piaga del vostro Costato. Deh! per quel sangue che da essa versaste accendete nel mio cuore il fuoco dell’amor vostro e datemi la grazia di proseguire ad amarvi per tutta l’eternità. Cinque Gloria, un’Ave Maria

Sostieni Cattolici Online

Fai la tua Donazione

Abbiamo bisogno del Tuo aiuto

Per il tipo di servizio che cerchiamo di offrire in Cattolici Online vengono impegnate molte risorse e persone, i ricavi della pubblicità purtroppo non sono sufficienti per coprire i costi e così abbiamo deciso di chiedere il Tuo sostegno per continuare il percorso e poter ancora far crescere Cattolici Online.

Se credi in ciò che pubblichiamo ed ai servizi che eroghiamo ogni giorno, donaci un piccolo contributo.

Aiuta Cattolici Online, da sempre vicino a Te

Che Dio sia sempre con Te

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

Rapimento di Eitan, il nonno ora è indagato per sequestro di persona aggravato

L’avvocata della zia paterna, Cristina Pagni, incontra i magistrati che si stanno occupando del sequestro CRONACA (Pavia). Sequestro di persona aggravato dalla minore età della vittima: è il reato per il quale la Procura della Repubblica di Pavia ha iscritto nel registro degli indagati Shmuel Peleg, 58 anni, il nonno materno del piccolo superstite della tragedia del Mottarone, che sabato scorso ha portato con sé in Israele il nipotino Eitan Biran dopo averlo prelevato dalla abitazione della zia paterna Aya Biran nel Pavese per un incontro autorizzato dalla magistratura. “Stiamo studiando, stiamo lavorando. In questo momento non siamo in grado di fare dichiarazioni, ci serve tempo“. Dice l’avvocata Cristina Pagni, che assiste la zia tutrice di Eitan, dopo avere incontrato in tribunale a Pavia i magistrati che si occupano del sequestro. (Francesco Maviglia/alanews) —-

Sostieni Cattolici Online

Fai la tua Donazione

Abbiamo bisogno del Tuo aiuto

Per il tipo di servizio che cerchiamo di offrire in Cattolici Online vengono impegnate molte risorse e persone, i ricavi della pubblicità purtroppo non sono sufficienti per coprire i costi e così abbiamo deciso di chiedere il Tuo sostegno per continuare il percorso e poter ancora far crescere Cattolici Online.

Se credi in ciò che pubblichiamo ed ai servizi che eroghiamo ogni giorno, donaci un piccolo contributo.

Aiuta Cattolici Online, da sempre vicino a Te

Che Dio sia sempre con Te

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

Terrore a Roma, palazzina crolla dopo un’esplosione a Tor Bella Monaca: ci sono feriti

Esplosione e conseguente incendio in un appartamento all’ultimo piano di una palazzina di quattro piani in via Atteone, al confine tra Torre Angela e Tor Bella Monaca a Roma. Al momento tre persone risultano ferite: il proprietario dell’appartamento, rimasto ustionato e trasportato al Sant’Eugenio, e due persone contuse che si trovavano nella casa accanto interessata dall’onda d’urto. Sulla vicenda indagano i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca.

PROBABILE UNA FUGA DI GAS

Le cause dell’incendio e poi del crollo della parte di una palazzina in via Atteone a Roma sono probabilmente dovute ad una fuga di gas che ha innescato le fiamme. È quanto emerge dalle prime valutazioni dei Vigili del fuoco intervenuti sul posto che hanno provveduto ad evacuare il palazzo. L’esplosione si sarebbe verificata alle 7.40 circa, nell’appartemento al quarto e ultimo piano.

I VIGILI DEL FUOCO: “NESSUN DISPERSO”

I Vigili del fuoco, terminata l’ispezione, hanno escluso la presenza di persone al di sotto delle maceriedella parte di palazzina crollaTa di via Atteone a Tor Bella Monaca a Roma. I Vigili del fuoco sono al lavoro ora per la messa in sicurezza e la bonifica dell’area coinvolta.

Marco Agostini 

Sostieni Cattolici Online

Fai la tua Donazione

Abbiamo bisogno del Tuo aiuto

Per il tipo di servizio che cerchiamo di offrire in Cattolici Online vengono impegnate molte risorse e persone, i ricavi della pubblicità purtroppo non sono sufficienti per coprire i costi e così abbiamo deciso di chiedere il Tuo sostegno per continuare il percorso e poter ancora far crescere Cattolici Online.

Se credi in ciò che pubblichiamo ed ai servizi che eroghiamo ogni giorno, donaci un piccolo contributo.

Aiuta Cattolici Online, da sempre vicino a Te

Che Dio sia sempre con Te

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA 🙏

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)