lunedì, Luglio 15, 2024

Notizie Cattoliche Online

Il Potere della Preghiera...

Nella frenesia della vita moderna, trovare momenti di pace e riflessione può sembrare...

Nostradamus: Il Mistero delle...

Nostradamus: Profeta o Visionario? Un'Analisi delle Sue Profezie e del Loro Esito. Quando si...

Variante Covid KP.2: La...

KP.2: Una Nuova Sfida Nell'Era Covid-19 Negli USA, l'emergere della variante KP.2 di Covid-19...

La Storia e il...

1° Maggio: Lavoro, Solidarietà e Futuro. Ogni anno, il 1° maggio si celebra la...
HomeItaliaProsegue l’ondata di...

Prosegue l’ondata di maltempo nel sud Italia, oggi allerta rossa in Sicilia e Calabria

- Advertisement -
- Advertisement -

Ieri 400 gli interventi dei Vigili del fuoco nell’isola e 180 in Calabria

- Advertisement -

Una forte ondata di maltempo si sta abbattendo sul sud Italia. Ad essere colpita in modo particolare è stata la Sicilia.Ieri sono stati 400 gli interventi dei Vigili del fuoco in tutta la regione. A Catania maggior parte degli interventi di soccorso hanno riguardato alberi e pali pericolanti, distacchi di intonaci, cornicioni pericolanti e infiltrazioni d’acqua.

- Advertisement - crossorigin="anonymous">

Le zone maggiormente colpite sono state quelle a sud della città di Catania. Impegnate tutte le squadre del Comando provinciale e dei distaccamenti volontari di Linguaglossa, Vizzini e Maletto. Maltempo anche in Calabria, soprattutto nelle città di Vibo Valentia e Reggio Calabria, dove sono stati 180 gli interventi dei Vigili del fuoco.

- Advertisement -

SCUOLE CHIUSE A CATANIA E MESSINA

“Alla luce dei preoccupanti bollettini della Protezione Civile sulle condizioni metereologiche delle prossime ore nell’aria orientale della Sicilia disporrò la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale“, per la giornata di lunedì 25 ottobre, ha annunciato ieri il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, con un post Facebook. “L’impossibilità di prevedere esattamente l’ora e il momento nel quale avverrà il picco dei violenti fenomeni annunciati impone a tutti noi la massima cautela, per il bene dei nostri ragazzi e ragazze, dei lavoratori della scuola e dell’intero corpo docente – aggiunge -. La chiusura renderà il traffico maggiormente gestibile e consentirà alla Protezione civile di intervenire anche in funzione preventiva sul territorio e proprio con il monitoraggio degli edifici scolastici più a rischi”. Pogliese raccomanda “la massima cautela” ribadendo l’invito a “lasciare le proprie abitazioni solo se strettamente necessario”. Scuole chiuse anche ad Acireale e Linguaglossa, sempre nel Catanese. Stessa decisione è stata adottata anche dal sindaco di Siracusa, Francesco Italia, che rivolge un appello ai cittadini: “Massima prudenza e comportamenti responsabili nel corso di questa emergenza meteo”. Scuole chiuse anche a Sciacca, in provincia di Agrigento, per decisione della sindaca Francesca Valenti. E anche a Messina gli istituti scolastici oggi resteranno chiusi. L’ordinanza è stata firmata ieri dal sindaco della città dello Stretto, Cateno De Luca. Analoga decisione era stata già adottata sabato dal sindaco di Taormina (Messina), Mario Bolognari.

PROTEZIONE CIVILE: “ALLERTA ROSSA IL 25 OTTOBRE IN CALABRIA E SICILIA”

Dalle prime ore della giornata odierna sono previste precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Basilicata, con fenomeni più intensi sui settori meridionali e ionici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. L’avviso diffuso dal Dipartimento della Protezione Civile prevede anche il persistere di venti di burrasca, con raffiche di burrasca forte, sud-orientali sulla Calabria, specie sui settori ionici. Venti di burrasca sud-orientali, con raffiche di burrasca forte, interesseranno anche Puglia e Basilicata, specie sui relativi settori ionici. Attese intense mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata l’allerta rossa per rischio idraulico e idrogeologico su parte della Calabria e della Sicilia per la giornata odierna. Allerta arancione sui restanti settori delle due regioni e, per rischio temporali, riguarderà anche parte della Basilicata; allerta gialla meteo-idro in Puglia e Basilicata.

 

Sostieni Cattolici Online

Fai la tua Donazione

Abbiamo bisogno del Tuo aiuto

Per il tipo di servizio che cerchiamo di offrire in Cattolici Online vengono impegnate molte risorse e persone, i ricavi della pubblicità purtroppo non sono sufficienti per coprire i costi e così abbiamo deciso di chiedere il Tuo sostegno per continuare il percorso e poter ancora far crescere Cattolici Online.

Se credi in ciò che pubblichiamo ed ai servizi che eroghiamo ogni giorno, donaci un piccolo contributo.

Aiuta Cattolici Online, da sempre vicino a Te

Che Dio sia sempre con Te

Abbiamo creato uno nuovo spazio di PREGHIERA ?

Invia la tua richiesta di Preghiera

Pregate per me! Un gesto semplice che da secoli aiuta gli uomini ad illuminare la speranza per qualcosa o a ricordare qualcuno. Un gesto semplice, per dire una preghiera, per ricordare la memoria di un nostro Caro, per chiedere aiuto se si è in difficoltà, per ringraziare un grazia ricevuta … Un modo per illuminare il nostro cuore e iniziare un nuovo giorno. (Clicca su Prega per me)

 

- Advertisement -

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato/a

Altri articoli

Preghiera a Padre Pio: “Ho tanto bisogno di Te”

O diletto figlio di San Francesco d’Assisi, che fosti chiamato da Dio a percorrere la via stretta dei consigli evangelici e ad assimilarti, ogni giorno, al mistero del Cristo Crocifisso, ora che godi della visione beatifica di Dio concedi...

Papa Francesco: “ al momento non ho intenzione di lasciare”

“AL MOMENTO NON HO INTENZIONE DI LASCIARE...”  IN UN’INTERVISTA A UN’EMITTENTE LATINOAMERICANA PAPA FRANCESCO FA SAPERE CHE "IN FUTURO LE DIMISSIONI DI UN PONTEFICE ANDRANNO DELINEATE UN PO’ MEGLIO”  BERGOGLIO HA AGGIUNTO CHE, SE MAI FACESSE UN PASSO INDIETRO,...

L’ultimo regalo di una mamma al figlio prima di morire: “Un libro per ogni futuro compleanno”

Laura le ha provate tutte pur di sconfiggere il male - scoperto ad ottobre - ma nulla è servito. E' deceduta lo scorso martedì nel suo letto Una toccante storia arriva dalla Toscana. Un libro per ogni futuro compleanno del...