ULTIMI ARTICOLI

Fatima, bambina di 3 anni vola dal balcone a Torino. Il compagno della madre, forse era ubriaco o drogato: «Non sono stato attento»

IL PATRIGNO DI FATIMA, LA BAMBINA DI TRE ANNI MORTA DOPO ESSERE PRECIPITATA DA UN BALCONE A TORINO, FORSE ERA UBRIACO O DROGATO 

È ESCLUSO CHE LA PICCOLA ABBIA SCAVALCATO DA SOLA IL PARAPETTO: SECONDO LA PRIMA RICOSTRUZIONE, AL MOMENTO DELLA TRAGEDIA ERA IN BRACCIO AL COMPAGNO DELLA MADRE, AZAR MOHSSINE.

LUI, NON ESSENDO DEL TUTTO VIGILE POTREBBE ESSERSI AVVICINATO TROPPO ALLA RINGHIERA. IL MAROCCHINO DI 32 ANNI ERA STATO APPENA CONDANNATO A OTTO MESI PER SPACCIO. QUANDO È STATO PORTATO IN QUESTURA NON ERA LUCIDO, URLAVA E SPUTAVA: “FATEMI USCIRE, ALTRIMENTI…” Continua a leggere Fonte: Dagospia.com

I nostri consigli 

Mascherine FFP2 NR – 50 Mascherine FFP2 certificate CE – MZC-KZ – EN 149:2001 + A1:2009 – CE 0370 – Confezionate in 10 comode buste da 5 mascherine

Dieci anni fa la tragedia della Costa Concordia

32 persone persero la vita nel naufragio della nave da crociera di fronte all’Isola del Giglio. Il comandante Schettino condannato a 16 anni. Dieci anni fa, la foto della Costa Concordia semisommersa di fronte all’Isola del Giglio fece il giro del mondo. Era la sera del 13 gennaio 2012 quando la nave da crociera salpata da Civitavecchia e diretta a Savona andò a sbattere contro gli scogli prospicienti l’isola dell’arcipelago toscano. L’impatto danneggiò notevolmente l’imbarcazione: le 4.229 persone a bordo vennero evacuate, ma si registrarono 32 vittime. Tra vacanzieri e membri dell’equipaggio, a perdere la vita furono dodici tedeschi, sette italiani, sei francesi, due statunitensi e peruviani, uno spagnolo, un ungherese e un indiano. Il naufragio fu causato dalle errate manovre durante il cosiddetto ‘inchino‘, una deviazione di rotta con avvicinamento alla terraferma per “salutare” l’isola. Per l’incidente, il comandante Francesco Schettino è stato condannato in via definitiva a sedici anni: dieci per omicidio plurimo colposo e lesioni colpose, cinque per naufragio colposo, uno per abbandono della nave. Nei giorni seguenti alla tragedia, vennero diffuse le registrazioni delle telefonate tra Schettino e il capitano Gregorio De Falco della Capitaneria di Porto di Livorno, in cui De Falco intimava al comandante della Concordia, che si trovava su una lancia di salvataggio, di risalire a bordo per coordinare i soccorsi. Nel 2018, De Falco venne eletto senatore con il Movimento 5 Stelle e oggi fa parte del Gruppo Misto. Il relitto della Concordia fu recuperato nel luglio 2014 e portato a Genova, dove venne demolito.

I nostri consigli 

Purificatore d’Aria Casa HIMOX con Filtro HEPA H13, 57m², Sensore di Qualità Aria, Ionizzatore, Depuratore Aria Rimuove 99,97% di Allergeni Virus(COVlD) Polline Germi Muffa

Alloro Proprieta e benefici per la salute

Molti di noi conoscono l’alloro come ingrediente culinario dalle proprietà aromatiche comunemente usate in cucina. Ma non tutti sanno che questa pianta possiede anche tantissime proprietà terapeutiche che apportano notevoli benefici al nostro organismo. Ma perché l’alloro fa bene? Le proprietà dell’alloro sono dovute al suo ricco contenuto di oli essenziali e altri principi attivi, presenti sia nelle bacche che nelle foglie. Scopriamo allora i benefici che possono offrirci le foglie di alloro.

1. Favorisce la digestioneGrazie al suo ricco contenuto di oli essenziali, l’alloro è considerato un digestivo naturale estremamente efficace. Questa pianta stimola l’appetito e prepara l’apparato gastrointestinale ad accogliere il cibo, facilitando la digestione.

2. Aiutano in caso di problemi allo stomaco.

Allevia i problemi allo stomaco e favorisce l’eliminazione dei gas intestinali. Questa pianta è un buon rimedio contro i dolori di stomaco e contro il meteorismo.

3. Fa bene al cuore.

Alcuni principi attivi presenti nelle foglie di alloro possono migliorare la funzione cardiaca e aiutare a prevenire ictus e infarti.

4. Regolano la pressione arteriosa.

Le foglie dell’alloro sono ricche di flavonoidi e sali minerali, che sono importante per mantenere sotto controllo la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

5. Combattono il colesterolo.

L’alloro controlla anche la presenza di colesterolo e trigliceridi nel sangue, permettendo al cuore di funzionare in maniera ottimale e prevenendo, così, malattie gravi come infarto e ictus.

6. Combattono il diabete.

L’alloro è un ottimo rimedio naturale per abbassare il livello di glucosio nel sangue e per tenere a bada il diabete. Gli antiossidanti contenuti nelle foglie di questa pianta aiutano il nostro corpo a produrre insulina in modo efficiente.

7. Un antisettico naturale.

L’alloro è un antisettico naturale che ha proprietà antinfiammatorie e produce un effetto analgesico. I fitopreparati a base di bacche di alloro alleviano i dolori muscolari, i dolori reumatici e articolari. Inoltre, sono utili nel trattamento di ecchimosi, ematomi e traumi.

8. Hanno un effetto calmante.

L’alloro è rilassante e favorisce il sonno in chi soffre di insonnia o irritabilità nervosa, calma il nervosismo e lo stress. L’odore delle foglie di questa pianta influenzano delicatamente il sistema nervoso umano.

9. Un potente antiossidante naturale.

Le foglie fresche d’alloro sono una fonte importante di vitamina C. Questa vitamina è un antiossidante naturale molto efficace per contrastare l’invecchiamento cellulare causato dall’azione dei radicali liberi e gli attacchi virali sul sistema immunitario.

10. Favorisce la vista.

Le foglie di alloro sono una buona fonte di vitamina A, indispensabile per il mantenimento della salute della vista.

Le informazioni riportate non sono consigli medici. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico

I nostri consigli 

Neutro Roberts Sapone Liquido Antibatterico, Pelle Sana e Protetta, Té Verde con Ingredienti Naturali, Flacone in Bio Plastica, Riciclabile, Confezione da 6×200 ml

 

IMPORTANTE PREGHIERA ALLA SS. TRINITA’

0

Signore nostro Dio, crediamo in Te, Padre e Figlio e Spirito Santo.

Perché la Verità non avrebbe detto: Andate, battezzate tutte le genti nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, se Tu non fossi Trinità. Né avresti ordinato, Signore Dio, che fossimo battezzati nel nome di chi non fosse Signore Dio. E una voce divina non avrebbe detto: Ascolta Israele: Il Signore Dio tuo è un Dio unico, se Tu non fossi Trinità in tal modo da essere un solo Signore e Dio.

E se Tu fossi Dio Padre e fossi pure il Figlio tuo Verbo, Gesù Cristo, e il Vostro Dono lo Spirito Santo, non leggeremmo nelle Sacre Scritture: Dio ha mandato il Figlio suo, né Tu, o Unigenito, diresti dello Spirito Santo: Colui che il Padre manderà in mio nome e: Colui che io manderò da presso il Padre.

Dirigendo la mia attenzione verso questa regola di fede, per quanto ho potuto, per quanto tu mi hai concesso di potere, ti ho cercato ed ho desiderato di vedere con l’intelligenza ciò che ho creduto, ed ho molto disputato e molto faticato.

Signore mio Dio, mia unica speranza, esaudiscimi e fa sì che non cessi di cercarti per stanchezza, ma cerchi sempre la tua faccia con ardore.

Dammi Tu la forza di cercare, Tu che hai fatto sì di essere trovato e mi hai dato la speranza di trovarti con una conoscenza sempre più perfetta.

Davanti a Te sta la mia forza e la mia debolezza: conserva quella, guarisci questa. Davanti a Te sta la mia scienza e la mia ignoranza; dove mi hai aperto ricevimi quando entro; dove mi hai chiuso, aprimi quando busso.

Fa’ che mi ricordi di te, che comprenda te, che ami te. Aumenta in me questi doni, fino a quando Tu mi abbia riformato interamente.

So che sta scritto: Quando si parla molto, non manca il peccato, ma potessi parlare soltanto per predicare la tua parola e dire le tue lodi!

Non soltanto eviterei allora il peccato, ma acquisterei meriti preziosi, pur parlando molto. Perché quell’uomo di cui Tu fosti la felicità non avrebbe comandato di peccare al suo vero figlio nella fede, quando gli scrisse: Predica la parola, insisti a tempo e fuori tempo.

Non si dovrà dire che ha molto parlato colui che non taceva la tua parola, Signore, non solo a tempo, ma anche fuori tempo?

Ma non c’erano molte parole, perché c’era solo il necessario.

Liberami, o mio Dio, dalla moltitudine di parole di cui soffro nell’interno della mia anima misera alla tua presenza e che si rifugia nella tua misericordia.

Infatti non tace il pensiero, anche quando tace la mia bocca.

Se almeno non pensassi se non ciò che ti è grato, certamente non ti pregherei di liberarmi dalla moltitudine di parole.

Ma molti sono i miei pensieri, tali quali Tu sai che sono i pensieri degli uomini, cioè vani. Concedimi di non consentirvi e, anche quando vi trovo qualche diletto, di condannarli almeno e di non abbandonarmi ad essi come in una specie di sonno. Né essi prendano su di me tanta forza da influire in qualche modo sulla mia attività, ma almeno siano al sicuro dal loro influsso i miei giudizi, sia al sicuro la mia coscienza, con la tua protezione. Parlando di Te un sapiente nel suo libro, che si chiama Ecclesiastico, ha detto: Molto potremmo dire senza giungere alla meta, la somma di tutte le parole è: Lui è tutto.

Quando dunque arriveremo alla tua presenza, cesseranno queste molte parole che diciamo senza giungere a Te; Tu resterai, solo, tutto in tutti, e senza fine diremo una sola parola, lodandoti in un solo slancio e divenuti anche noi una sola cosa in Te.

Signore, unico Dio, Dio-Trinità, sappiano essere riconoscenti anche i tuoi per tutto ciò che è tuo di quanto ho scritto in questi libri.

Se in essi c’è del mio, siimi indulgente Tu e lo siano i tuoi. Amen.                                    (S. AGOSTINO)

I nostri consigli 

Rosario con perline, rito cattolico, per donna e uomo, collana extra lunga

È MORTO QUESTA NOTTE DAVID SASSOLI, PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO

È MORTO QUESTA NOTTE AL CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI AVIANO IL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, DAVID SASSOLI. AVEVA 65 ANNI 

FIORENTINO DI NASCITA (E ROMANO D’ADOZIONE) ERA DIVENTATO FAMOSO COME GIORNALISTA E COME CONDUTTORE DEL TG1, DI CUI È STATO VICEDIRETTORE. NEL 2009 LA DISCESA IN POLITICA

L’EXPLOIT DI 850MILA PREFERENZE E L’ARIA DA BRAVO RAGAZZO: “L’ASPETTO NON MI HA MAI OSTACOLATO, MA NON SONO UN DIVO. SONO MOLTO NOIOSO”  L’ULTIMO TWEET E IL CORDOGLIO DI GENTILONI E VON DER LEYEN. Continua a leggere Fonte:Dagospia.com

I nostri consigli 

Echo Dot (4ª generazione), Ricondizionato Certificato, Ceruleo | Altoparlante intelligente con Alexa

 

E’ MORTA SILVIA TORTORA, FIGLIA DI ENZO TORTORA

E’ MORTA SILVIA TORTORA, GIORNALISTA E FIGLIA DI ENZO TORTORA

HA LAVORATO CON GIOVANNI MINOLI A “MIXER” E POI A “LA STORIA SIAMO NOI” DAL 2009 HA CONDOTTO “BIG” CON ANNALISA BRUCHI  HA SPOSATO L’ATTORE FRANCESE PHILIPPE LEROY, CON CUI HA AVUTO DUE FIGLI AVEVA 59 ANNI…

I nostri consigli 

Echo Dot (4ª generazione) – Altoparlante intelligente con orologio e Alexa – Ceruleo